12.3 C
San Gavino Monreale
sabato, 27 Febbraio 2021

Attesa per il nuovo DPCM: dal CTS indicazioni per quarantena di 10 giorni e un solo tampone di controllo

Emergenza sanitaria

Solo 10 giorni di quarantena e per i positivi un solo tampone negativo per essere riabilitati. Ecco i punti salienti emersi dalla riunione del CTS di oggi.

Scende a soli 10 giorni (come accade in Germania) il periodo di quarantena per i positivi al Covid-19 e sarà sufficiente un solo tampone negativo per uscire dall’isolamento. Queste le due principali decisioni prese oggi dal Comitato Tecnico Scientifico e dal Ministro della Salute Roberto Speranza.

Inoltre, i positivi asintomatici che non riescono a negativizzarsi, dopo 21 giorni avranno comunque concluso la quarantena e saranno liberi di uscire.

Come si apprende dall’ANSA, infatti, “il protocollo definito prevede dieci giorni di quarantena e un tampone molecolare. Se l’esito è positivo, il soggetto dovrà effettuare altri 7 giorni di isolamento al termine del quale sottoporsi nuovamente al test. In caso di nuova positività, dovrà rimanere altri 4 giorni in quarantena e poi effettuare un ultimo tampone molecolare. Anche in caso di positività sarà comunque ‘libero’: studi internazionali, sottolineano dal Cts, affermano infatti che dopo 20 giorni la carica virale è talmente bassa che il soggetto non è più in grado di infettare”.

Il nuovo DPCM è atteso per la serata di lunedì 12 ottobre 2020. Sono attese modifiche sulle feste (pubbliche e private), sullo sport e la chiusura dei locali a mezzanotte, oltre che nuovi incentivi per lo smartworking.

Articoli correlati

Ultime News