12.5 C
San Gavino Monreale
giovedì, 26 Novembre 2020

Incendi boschivi, dal 13 ottobre cessa lo stato di pericolo

Emergenza sanitaria

Coronavirus in Sardegna, 25 novembre: i dati dei contagi (+351) e dei guariti (+197) nelle ultime 24 ore. Altri 6 decessi

Covid-19, ancora sei decessi e 351 nuovi casi. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 351 nuovi casi emersi dall'analisi di 3.877 tamponi e...

Fincantieri, ok del MISE all’acquisizione di INSO (la società che costruirà il nuovo ospedale del Medio Campidano)

Con decreto del 12 novembre, il Ministero dello Sviluppo Economico ha autorizzato l’aggiudicazione dei complessi aziendali facenti capo a INSO – Infrastrutture Sociali (inclusa...

Coronavirus in Sardegna, 23 novembre: i dati dei contagi (+505) e dei guariti (+283) nelle ultime 24 ore. Altri 5 decessi

Covid-19, ancora sei decessi e 505 nuovi casi. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 505 nuovi casi emersi dall'analisi di 2.589 tamponi e...

Coronavirus in Sardegna, 22 novembre: i dati dei contagi (+404) nelle ultime 24 ore. Altri 10 decessi

Covid-19, in Sardegna salgono a 18.493 i casi di positività da inizio pandemia. Dai dati diramati dall'unità di crisi regionale sono 404 i nuovi positivi...

Villacidro, 19 nuovi casi di Coronavirus: i casi salgono a 67

A Villacidro il bollettino Covid-19 si fa preoccupante. La sindaca Marta Cabriolu ha comunicato l'esplosione dei contagi nel paese: sono 19 i nuovi casi...

La Protezione Civile ha fissato al 12 ottobre 2020 la data di fine del periodo in cui vige lo stato di “elevato pericolo di incendio boschivo”.

“Cessa dalla data del 13 ottobre 2020 – comunica Libero Lai, Assessore all’Ambiente del Comune di San Gavino Monreale – il regime autorizzatorio concernente la pratica strettamente agricola e selvicolturale di abbruciamento di stoppie, di residui colturali e selvicolturali, di pascoli nudi, cespugliati o alberati, nonché di terreni agricoli temporaneamente improduttivi”.

“La stagione appena trascorsa – prosegue l’assessore Lai – ha visto diversi incendi che hanno necessitato degli interventi da parte della protezione civile locale e dei vigili del fuoco. Alcuni cittadini hanno visto andare in fiamme i propri raccolti e questo è ciò che maggiormente ci fa male. Per fortuna nessun danno alle persone. Facciamo tesoro delle esperienze per provare a migliorarci e migliorare il sistema di controllo delle campagne. Ringraziamo l’Euro 2001 per il servizio antincendio svolto e tutti coloro che sono corsi in soccorso quando vi è stata la necessità”.

Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile proseguirà l’emissione dei bollettini di previsione del pericolo di incendi fino al 30 ottobre 2020.

Articoli correlati

Ultime News

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 25.11.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna:• 32 attualmente positivi (-1 da ieri) di cui 32 in isolamento domiciliare e nessuno ricoverato con sintomi.• 25 persone in quarantena (oltre i positivi...

“Un’autorizzazione eccezionale per gli allevatori asintomatici”, la richiesta per salvare la campagna sarda

La Campagna non si ferma neppure davanti al Covid. Continua a produrre e richiedere l’attenzione e il lavoro degli agricoltori. In particolar modo gli...

Zafferano di Sardegna DOP: una certificazione porta la Sardegna fuori dalla crisi

San Gavino Monreale, Turri e Villanovafranca sono i tre paesi sardi dove la produzione dello Zafferano di Sardegna DOP è cultura e tradizione. Qui,...

Coronavirus in Sardegna, 25 novembre: i dati dei contagi (+351) e dei guariti (+197) nelle ultime 24 ore. Altri 6 decessi

Covid-19, ancora sei decessi e 351 nuovi casi. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 351 nuovi casi emersi dall'analisi di 3.877 tamponi e...