20.5 C
San Gavino Monreale
giovedì, 22 Ottobre 2020

L’Associazione Delfino raccontata su Fase 3,5 a Videolina

Da leggere

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 21.10.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna:• 20 attualmente positivi (+2 da ieri) di cui 20 in isolamento domiciliare e nessuno...

Covid-19, le richieste dei sindaci del Medio Campidano alla Regione

Lunedì 19 ottobre 2020 si é tenuta a Lunamatrona la Conferenza Territoriale Socio Sanitaria dell'area socio sanitaria locale di Sanluri avente come...

Il Presidente Solinas: “se dati contagio ancora negativi la Regione adotterà nelle prossime ore provvedimenti drastici”

"La progressione della curva dei contagi sta registrando una accelerazione che impone ulteriori e tempestive azioni per evitare di compromettere la tenuta...

Rossella Pinna: “Il reddito è di libertà!”, una buona notizia per le donne vittime di violenza

Tra le tante cattive notizie, eccone finalmente una positiva. Apprendiamo con soddisfazione che nell’ultima seduta, la Giunta Regionale ha deliberato in via...

La storia dell’Associazione Delfino e della ripresa delle attività nelle sale del Ristorante Santa Lucia a San Gavino Monreale è stata raccontata da Massimiliano Medda e Flavio Soriga nel programma “Fase 3,5” su Videolina, andato in onda lunedì 12 ottobre 2020 a partire dalle 21:00.

Nel servizio si raccontano le difficoltà dell’Associazione, dei familiari e delle persone con disabilità a partire dal lockdown dello scorso marzo fino ad oggi, si ricorda la felicità per la riapertura del Parco Rolandi che, a fine maggio, aveva consentito almeno la possibilità di incontrarsi all’aperto, e si spiega l’ormai nota vicenda del Ristorante che ha messo a disposizione le sue sale per le attività sociali, un fatto che ha lasciato a bocca aperta in tanti.

La sede dell’Associazione – uno spazio comunale – non è adeguato alla presenza di un gruppo così numeroso, ha fatto capire il Sindaco Tomasi, intervistato nel servizio, perché non consente di rispettare le norme del distanziamento sociale. Ma i ragazzi “vivono di quello”, cioè non aspettano altro che incontrarsi tra loro e fare delle attività insieme: “è il loro mondo”, spiega nell’intervista Marco Follesa, vice Presidente dell’Associazione. Senza mai prendere la questione coronavirus sottogamba, l’Associazione Delfino, i familiari, i volontari, i collaboratori e soprattutto i ragazzi speciali hanno cercato di riorganizzarsi, di ripensarsi in un modo nuovo, compatibile con il tentativo di fronteggiare l’emergenza Covid, senza mai arrendersi all’idea che distanziamento sociale e sicurezza debba necessariamente voler dire rinuncia e isolamento.

Se siete curiosi e vi siete persi la diretta, potete riguardare il video della puntata, non appena sarà disponibile sul sito di Videolina (puntata 5): www.videolina.it/articolo/programmi/informazione/2020/09/07/fase-3-5-2020-77-1056938.html

Altri articoli

Ultime News

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 21.10.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna:• 20 attualmente positivi (+2 da ieri) di cui 20 in isolamento domiciliare e nessuno...

Covid-19, le richieste dei sindaci del Medio Campidano alla Regione

Lunedì 19 ottobre 2020 si é tenuta a Lunamatrona la Conferenza Territoriale Socio Sanitaria dell'area socio sanitaria locale di Sanluri avente come...

Il Presidente Solinas: “se dati contagio ancora negativi la Regione adotterà nelle prossime ore provvedimenti drastici”

"La progressione della curva dei contagi sta registrando una accelerazione che impone ulteriori e tempestive azioni per evitare di compromettere la tenuta...

Rossella Pinna: “Il reddito è di libertà!”, una buona notizia per le donne vittime di violenza

Tra le tante cattive notizie, eccone finalmente una positiva. Apprendiamo con soddisfazione che nell’ultima seduta, la Giunta Regionale ha deliberato in via...

Aiutateci a ritrovare Lucky

Stamattina è scappato Lucky, il cagnolino che vedete in foto. Si è allontanato dalla zona do via Po a San Gavino Monreale....