10.8 C
San Gavino Monreale
domenica, 5 Dicembre 2021

Autocertificazione Covid novembre 2020: il nuovo modulo scaricabile

Emergenza sanitaria

Con il nuovo DPCM firmato da Conte il 4 novembre 2020 torna anche il modulo di autocertificazione per gli spostamenti? Pare di sì. Il modulo è stato emesso dal ministero dell’Interno e, come accadeva a marzo, dovrà essere consegnato al momento di un eventuale controllo.

L’autocertificazione servirà nella zona gialla (Sardegna), arancione e rossa per spostarsi dopo il coprifuoco che scatta in tutta Italia dalle 22:00 alle 5:00 a partire da domani 5 novembre 2020.

Il modulo è obbligatorio oppure no? Al momento, come dichiarato dalla sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa, ospite di “Tutta la città ne parla” su Rai Radio3, nel DPCM non ci sono indicazioni per le autocertificazioni e “anche il premier Conte non voleva andare in questa direzione”, ma ha specificato anche che “se uno deve spostarsi in una zona rossa dovrà comunque dimostrare il motivo”.

Al netto dell’obbligo, resta inoppugnabile il fatto che il modulo sia stato pubblicato sul sito del Ministero dell’Interno come “AUTODICHIARAZIONE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 D.P.R. N. 445/2000”.

Il modulo, oltre che per gli spostamenti notturni, servirà per entrare e uscire nelle regioni in zona rossa per «comprovate esigenze lavorative», per «motivi di salute» e per «altri motivi ammessi dalle vigenti normative».

Nel dubbio, è consigliabile stamparne una copia per poter dimostrare (o almeno autocertificare) preventivamente il motivo dei nostri spostamenti.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News