8.1 C
San Gavino Monreale
lunedì, 25 Gennaio 2021

A cosa serve e come scegliere l’abbeveratoio

Emergenza sanitaria

L’abbeveratoio è uno strumento che permette di garantire un controllo costante del livello dell’acqua in modo del tutto automatico grazie al particolare galleggiante presente al suo interno. In questo modo è possibile prendersi cura in modo efficiente non solo del fabbisogno idrico del proprio amico a quattro zampe, ma è possibile garantire anche la qualità dell’acqua. Le classiche ciotole, infatti, se non vengono costantemente ripulite possono essere una pericolosissima fonte di batteri potenzialmente nociva per i cani. In genere gli abbeveratoi per cani sono disponibili sia in acciaio inox sia in plastica antimorso, un materiale estremamente resistente sia a morsi che a graffi, semplice da lavare. Ovviamente i modelli in acciaio inox hanno un costo più alto rispetto ai modelli in gomma, una via di mezzo potrebbe essere l’abbeveratoio in ghisa, anch’essi estremamente durevoli nel tempo.  

Abbeveratoio a fontana

L’abbeveratoio a fontana è il classico abbeveratoio automatico elettrico utilizzato in casa sia per cani che per i gatti. In genere questi modelli sono dotati di diversi livelli che permettono agli animali di bere nel miglior modo. Il getto infatti può essere regolato su tre livelli: basso, medio, alto. Gli esperti sottolineano che il getto d’acqua a caduta libera stimola gli animali a bere più spesso in quanto vengono attirati dall’acqua in movimento. Ovviamente l’abbeveratoio in questione è consigliato per gatti e cani di piccole dimensioni, un cane di medie-grandi dimensioni necessita di un abbeveratoio più grande e molto più resistente (ad esempio in acciaio). Per sapere qual è il miglior abbeveratoio automatico per il proprio cane è consigliabile rivolgersi ad un esperto del settore, come ferrantinet ad esempio.

Abbeveratoio a spillo

L’abbeveratoio a spillo in genere è di piccole dimensioni ma è comunque estremamente funzionale ed è un’ottima soluzione per garantire acqua sempre pulita ai propri amici a quattro zampe. Questo particolare abbeveratoio è caratterizzato da un tubo (quasi sempre in alluminio) da attaccare ad un rubinetto che permette al cane di avere a propria disposizione sempre acqua fresca ed estremamente pulita. Per ricevere l’acqua infatti il cane deve semplicemente leccare il baverino che è connesso al rubinetto ed immediatamente riceverà un getto d’acqua rinfrescante. Questo strumento è piuttosto semplice sia da installare che da utilizzare, i cani infatti imparano ad utilizzarlo velocemente, in genere bastano solo due o tre tentativi dopodiché capiranno come bere autonomamente. L’abbeveratoio a spillo, grazie alle sue caratteristiche e al prezzo accessibile è quello maggiormente utilizzato. Inoltre, c’è da considerare che, diversamente rispetto a quelli in ferro, non conosce nessun tipo di ruggine ed è molto resistente alle intemperie. Infine, è un’ottima soluzione per i cani a pelo lungo che grazie all’abbeveratoio a spillo possono bere senza bagnarsi completamente.

Abbeveratoio portatile

Esistono anche degli abbeveratoi portatili, utilissimi quando si è fuori casa insieme al proprio amico a quattro zampe. L’abbeveratoio in questione è un semplice dispenser molto simile ad una borraccia, suscettibile di essere trasformato in una vera e propria ciotola che permette al cane di abbeverarsi. Il loro utilizzo è piuttosto intuitivo, occorre solo rovesciare il contenitore, aprire l’involucro e premere in modo da riempire il vassoio d’acqua.

Articoli correlati

Ultime News