13.8 C
San Gavino Monreale
sabato, 4 Dicembre 2021

Tour in Sardegna: i suggerimenti per un viaggio memorabile

Emergenza sanitaria

Racchiudere un viaggio in Sardegna nel giro di pochi giorni vuol dire essere costretti per forza di cose a escludere un sacco di mete straordinarie: vale comunque la pena di segnalare alcune delle location più belle per consentire ai turisti di scegliere le destinazioni che più li ispirano o attirano la loro attenzione. Torre dei Corsari, Piscinas e Costa Verde, per esempio, sono nomi da tenere a mente, anche perché qui è possibile osservare dune di sabbia tra le più alte di tutto il continente. La sensazione che si avverte quando si passeggia da queste parti è quella di ritrovarsi in mezzo al deserto, mentre il vento plasma montagne di sabbia imponenti che, con il passare dei giorni, cambiano sempre forma.

La provincia di Oristano

Il territorio della provincia di Oristano offre una vasta gamma di opzioni per assecondare anche i palati più esigenti, con litorali destinati a essere immortalati in foto da pubblicare sui social network. Per esempio la spiaggia di San Giovanni di Sinis, nel paese omonimo, a breve distanza dalle rovine di un villaggio di nome Tharros che fu fondato quasi 3mila anni fa dai Fenici. Un altro lito da non perdere è quello di Mari Ermi, vicino a Cabras: la sua particolarità consiste nella composizione di chicchi di quarzo, giunti fin lì grazie alle correnti e alle maree che nel tempo erodono l’Isola di Mal di Ventre.

Le offerte migliori per la Sardegna

Che si sia in cerca di un villaggio turistico, di un pacchetto all inclusive o di un traghetto per andare in Sardegna, Hotel Sardegna è la soluzione a cui fare riferimento. Chi visita il sito hotelsardegna.org, infatti, può trovare offerte e promozioni da non perdere: la formula villaggio turistico, per esempio, asseconda i gusti degli adulti e dei più piccoli, anche grazie al tutto compreso. I pacchetti con nave inclusa, invece, prevedono partenze dal porto di Livorno, da quello di Civitavecchia e da quello di Genova: anche la nave è già compresa nel prezzo, il che vuol dire che non ci si deve preoccupare di eventuali spese extra.

Le mete da ricordare

Alghero è di sicuro una delle città più suggestive di tutta la Sardegna, anche per merito del suo lungomare, e al tempo stesso sarà in grado di rendere felici tutti gli amanti dello shopping con le tante botteghe che punteggiano le sue vie. Una meta ideale anche per il turismo gastronomico: un’insalata di polpi o addirittura l’aragosta alla catalana sono delizie che non si sperimentano tutti i giorni.

La costa settentrionale dell’isola

Il versante nord della Sardegna è senza dubbio quello più turistico: nella lista delle destinazioni più gettonate merita di essere inserita senza alcun dubbio Stintino, famosa per la spiaggia La Pelosa. Il consiglio è quello di non frequentarla nel mese di agosto ma di aspettare che l’estate finisca, in modo da non dover fare i conti con un eccessivo affollamento di turisti che non consentirebbe di apprezzarne fino in fondo il valore. L’Isola dell’Asinara e Castel Sardo sono altre due tappe obbligate, così come Villasimius.

Alla scoperta di spiagge fantastica

Rimanendo sul litorale settentrionale, non si può fare a meno di citare la Costa Smeralda, il regno della vita notturna. Ma bottiglie di champagne e musica a tutto volume non devono far dimenticare la bellezza di questa zona anche dal punto di vista paesaggistico, con i panorami di rocce dorate che impreziosiscono le isole dei dintorni. Nel caso in cui si preferisca un lido più riservato e frequentato da poche persone, il suggerimento è di privilegiare le calette vicino ad Arbatax: per raggiungerle si può prendere a noleggio un gommone o approfittare di un tour organizzato in barca. Sempre che non si abbia voglia di dedicarsi al trekking, ovviamente.

Cagliari, e non solo

Una menzione è doverosa anche per il capoluogo Cagliari, che si affaccia sul mare ma è comunque una città d’arte a tutti gli effetti: vale la pena di andare alla scoperta della sua storia, raccontata dai palazzi e dalle bellezze architettoniche che punteggiano le sue strade. Il centro storico, ma anche il Porto e il quartiere della Marina, sono location di magica bellezza, come pure la Torre dell’Elefante e il Bastione. Per chi ama la vita notturna, invece, basta recarsi al Poetto, spesso sede di concerti dal vivo.

Le ultime mete da scoprire

Il Sulcis Iglesiente e il paradiso di Chia restano per ultime in questo elenco, ma non certo perché meno belle delle altre location. Lo stesso dicasi per l’isola di Sant’Antioco, che si estende su una superficie di più di 100 chilometri quadrati: il paese omonimo sorge sulle rovine di Sulci, antica città già esistente ai tempi dei Fenici, mentre tutto attorno ci sono isolotti disabitati dai nomi curiosi: il Vitello, la Vacca e il Toro.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News