31.3 C
San Gavino Monreale
martedì, 3 Agosto 2021

Coronavirus, la situazione in Sardegna e il possibile lockdown nazionale

Emergenza sanitaria

Mentre Walter Ricciardi, consulente del ministero della Salute, chiede a Speranza un lockdown totale, in Sardegna la situazione sembra essere stabile e sotto controllo. Secondo Ricciardi è “urgente cambiare subito la strategia di contrasto al virus SarsCov2: è necessario un lockdown totale in tutta Italia immediato, che preveda anche la chiusura delle scuole  facendo salve le attività essenziali, ma di durata limitata”.

Ma ha senso una disposizione del genere su tutto il territorio nazionale, senza tener conto della situazione nelle varie regioni? In Sardegna, secondo il bollettino dell’Unità di crisi regionale, i nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore sono solo 83, mentre si contano 7 decessi (il totale da inizio pandemia sale a 1.066). Il tasso di positività si attesta al 3,5%.

Numeri non particolarmente allarmanti, anche in funzione della diminuzione dei ricoveri (320, -13 rispetto al dato di ieri) mentre sono 27 (-1) i pazienti in terapia intensiva.

Insomma, numeri da zona gialla che in proiezione fanno addirittura sperare nella tanto agognata zona bianca: giusto non allentare le misure restrittive e le precauzioni, ma probabilmente ingiusto un nuovo lockdown che sarebbe dannosissimo per l’economia locale già stremata.

Lasciamo ai nostri lettori commenti e considerazioni.

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News