16.7 C
San Gavino Monreale
lunedì, 17 Maggio 2021

San Gavino Monreale, il 20 e 21 febbraio campagna di screening anti-Covid “Sardi e Sicuri”

Emergenza sanitaria

Il Medio Campidano sarà una delle prossime tappe della Campagna di Screening denominata “Sardi e Sicuri” e organizzata dalla Regione Autonoma della Sardegna come misura di contrasto alla diffusione del COVID-19.

Contrariamente a quanto precedentemente annunciato, la ASSL Sanluri ha stabilito che, in considerazione della riduzione dell’indice RT, del decremento dei contagi e della necessità di operare al più presto in tutte le altre ASSL, la suddetta campagna non si svolgerà più in due distinte sessioni a distanza di una settimana, ma in unico fine settimana.

Pertanto San Gavino Monreale sarà protagonista dello screening esclusivamente nel fine settimana del 20 e 21 febbraio, in cui i destinatari dell’attività di tracciamento, su base volontaria, si sottoporranno gratuitamente a un test diagnostico antigenico rapido.

Da un punto di vista tecnico il protocollo sanitario è il seguente:

  1. test antigenico nasofaringeo eseguito con tecnica a immunofluorescenza (IF) e successiva lettura tramite analizzatore POCT (Point Of Care Testing) con risultato ottenibile in 15 minuti;
  1. tampone molecolare con esito entro le 24 ore per tutti i cittadini che dovessero risultare positivi nel precedente test;
  1. isolamento dei cittadini positivi e indagini sanitarie da parte degli Uffici di Igiene Pubblica.

L’obiettivo è l’azzeramento in tempi ragionevolmente brevi della circolazione virale in Sardegna e per tale ragione si invita caldamente la comunità alla massima partecipazione, così da raggiungere almeno la soglia del 50% degli abitanti del paese, traguardo che consentirebbe di restituire un quadro clinico accurato.

L’orario delle sessioni dei test nelle giornate del 20 e 21 febbraio è dalle ore 08:00 alle ore 18:00 e potranno effettuare il test tutti gli abitanti dai 10 anni in su, rigorosamente muniti di Tessera Sanitaria e di un numero di telefono cellulare di riferimento.

Le sedi deputate per lo screening sono il Capannone Polivalente e le palestre della Scuola Media di via Foscolo, per un totale di sei postazioni che serviranno ciascuna due file.

Indicativamente si richiede alla popolazione di seguire il seguente criterio di distribuzione: i residenti nella zona alla destra della via Roma in direzione Villacidro (ovest) devono recarsi alle palestre della Scuola Media di via Foscolo, invece quelli residenti nella zona alla sinistra della via Roma in direzione Villacidro (est) al Capannone Polivalente.

Se da un lato si consiglia di limitare l’uso delle autovetture per evitare di congestionare il traffico, dall’altro si informa che, in caso di estrema necessità, è possibile contattare le associazioni Euro 2001 e Monreal Soccorso per essere trasportati in loco e ricevere assistenza logistica.

In termini generali invitiamo la cittadinanza a improntare il proprio atteggiamento al massimo senso di responsabilità e coscienza civica al fine di preservare l’ordine e mostrare pazienza, collaborando con la Polizia Municipale, la Protezione Civile e le associazioni di volontariato al buon esito delle operazioni.

Successivamente alla campagna di screening la circolazione del virus potrebbe essere minima sull’intero territorio regionale e la permanenza di tale stato di cose sarà affidata a:

  1. responsabilità sociale nei comportamenti;
  1. test obbligatori in ingresso in tutti i porti e aeroporti della Sardegna;
  1. forte coinvolgimento sociale nel rapido tamponamento, nell’isolamento e nel rapido tracciamento, il più ampio possibile, dei contatti dei casi sporadici.

Se ognuno di noi darà il proprio contributo, l’azzeramento della circolazione virale permetterà finalmente al nostro territorio di tornare in breve tempo a una situazione di normalità.

CON L’IMPEGNO DI TUTTI SI PUÒ

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News