12 C
San Gavino Monreale
giovedì, 6 Maggio 2021

Le strategie più aggressive dei giocatori di poker

Emergenza sanitaria

Il gioco, si sa, è bello perché è vario, e il poker non fa eccezione. Stiamo parlando non solo delle numerose tipologie di gioco che possiamo trovare online ma soprattutto delle strategie che i giocatori mettono in campo per sbancare il tavolo. Se ti stai ancora chiedendo come si gioca a poker, qui trovi tutte le regole di base del poker online!

Proprio il fatto che esistano molte strategie fa sì che il poker sia un gioco così appassionante, che ci permette di esprimere il nostro lato più calcolatore e astuto e sfoderare le nostre doti attoriali nel caso in cui sia necessario. Oltre all’esperienza e a doti innate è importante però avere una buona conoscenza dei vari stili di gioco, per affrontare in maniera completa tutte le situazioni.

La presenza di molte strategie rende il gioco vario e divertente ma al tempo stesso è necessario avere una conoscenza di tutti gli stili di gioco per non essere colti impreparati. Chi si siede al tavolo con la capacità di leggere l’avversario e adattare il suo gioco a quello degli opponenti è infatti un giocatore vincente, dato che verrà difficilmente preso in contropiede. Se ci specializziamo in una sola strategia rischiamo di diventare eccellenti in quella ma di essere inermi di fronte ad altre tattiche!

Come prima distinzione possiamo dividere tra giocatori Tight e Loose, dove i primi giocano poche mani, mentre i secondi sono più inclini a uno stile prolungato e con mosse dilazionate. Non ce n’è uno migliore degli altri in assoluto, ricordiamo sempre però che è una buona idea adottare uno stile opposto a quello dell’avversario.

Le differenze però non si fermano qui, perché possiamo essere più o meno aggressivi nell’attacco e nella pianificazione della nostra tattica di gioco. Se di fronte abbiamo un avversario tight, è un’ottima scelta andare all’attacco con una strategia Loose Aggressive, che è vincente soprattutto quando il tavolo è ristretto a pochi concorrenti. Si tratta di un gioco in cui si fanno parecchie mosse e si rischia tanto, anche bluffando. E un approccio estremamente divertente e dinamico ma richiede ovviamente competenza: se non vuoi perderti il divertimento ma essere più cauto ti consigliamo uno stile aggressivo nella parte iniziale bilanciato da mani meno rischiose sul finale.

Viceversa se abbiamo di fronte un amante dello stile loose, punteremo su un gioco più metodico, senza per questo rinunciare all’attacco. Il tight aggressive è un gioco che richiede infatti una regolarità e soprattutto una progressività nell’approccio. Un numero limitato e selezionato di mani particolarmente aggressive che vedono aumentare gradualmente le nostre puntate sono un ottimo esempio di questo tipo di strategia.

Il contro? Può apparire un po’ prevedibile e scontata, ma molto dipende dall’avversario che abbiamo davanti.

Se siete alle prime armi quest’ultima è la strategia che vi verrà naturale ma il nostro consiglio è sempre quello di sperimentare gli stili per poter facilmente contrastare ogni tipo di avversario!

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News