17.8 C
San Gavino Monreale
lunedì, 14 Giugno 2021

4 cose che dovresti sapere sul tuo logo

Emergenza sanitaria

Hai sempre pensato di far realizzare un logo per la tua azienda?

Hai dei dubbi sul perché dovresti averne uno e a cosa potrebbe servirti?

Se gestisci un’attività, avrai sicuramente notato che anche le più piccole imprese investono nella pubblicità, nel marketing e nella comunicazione in genere.

In questo articolo vogliamo darti alcuni semplici suggerimenti e offrirti 4 validi motivi per avere un logo.

  1. Rappresenta la Tua Azienda

È un biglietto da visita che tutte le più grandi aziende del mondo possiedono.

Prima ancora di entrare nel tuo negozio, mangiare nel tuo ristorante o comprare dal tuo store digitale, il pubblico potrebbe entrare in contatto con la tua impresa attraverso il logo.

Creare un logo significa conoscere a fondo ogni aspetto di un’attività e aver pronto un piano di branding con il quale definire il tono comunicativo da utilizzare nei confronti dei consumatori.

Ovunque apparirà, il logo dovrà aiutare le persone a ricordare a quale azienda appartiene, anche se all’inizio ci vorrà un po’ di tempo prima che sia immediatamente riconoscibile.

  1. Ti Aiuta a Distinguerti

Tanta concorrenza significa rischiare di perdere molti clienti.

Prima di rimboccarti bene le maniche e per essere sicuro che gli sforzi fatti possano essere riconosciuti anche dopo molto tempo, fai realizzare un logo serio e professionale che aiuterà tutti i consumatori e chi è già stato tuo cliente a riconoscerti.

Ti basterà offrire loro il miglior servizio, lasciare loro qualcosa su cui è stampato il tuo logo – una busta per gli acquisti, un piccolo omaggio personalizzato oppure un vero e proprio biglietto da visita – e saranno in tanti a ricordarsi di te, aiutandoti a battere la concorrenza.

  1. Semplifica il Marketing

Le pratiche pubblicitarie sono sempre più creative e guidate dai dati raccolti online e non solo.

Poter disporre di un logo significa sfruttare al meglio tutta la notorietà che internet offre e lasciare il segno nella mente degli utenti che vedranno la tua pubblicità digitale o visiteranno il tuo sito aziendale in cerca di ottimi affari.

  1. Fa Tendenza

Al giorno d’oggi, milioni di piccole imprese hanno personalizzato la loro identità commerciale.

È chiaro quindi che il pubblico, specialmente quello più giovane, preferisca le attività che investono nella creazione di un’identità forte e che trasmettono valori simili ai propri.

Perché sia efficace, un logo non deve necessariamente essere un’esplosione di colori e forme moderne o astratte, ma può anche essere composto da pochi elementi come i pittogrammi, oppure solo dal nome aziendale e da colori tenui.

Come Creare un Logo?

Creare un logo online può risultare piuttosto semplice.

Quando però si ha bisogno di un logo professionale che richiami davvero lo spirito aziendale e che possa rappresentare a dovere l’identità di un’attività, allora è consigliato affidarsi a degli esperti.

I grafici professionisti possono trasformare in logo le vostre idee, offrendo un risultato finale degno di nota e di alta qualità, in modo che possiate utilizzarlo come biglietto da visita non solo online, ma anche e soprattutto offline, dall’insegna del vostro negozio fino alla personalizzazione dei gadget aziendali.

Tutte le piccole e grandi imprese usano una parte del budget per il marketing online e un’altra per quello offline, rappresentato da cartelloni stradali, volantini, pubblicità in radio, etc.

Quando si percepisce la necessità di farsi conoscere da nuovi clienti sul territorio e si vuole risparmiare perché il budget è contenuto, un’idea pubblicitaria vincente è quella di regalare gadget personalizzati.

Se sei in cerca di idee, puoi puntare su agende, borse personalizzate, un portachiavi originale o una penna multicolore come queste: https://www.pens.com/it/c/penne-multi-inchiostro.

Cosa Rende Professionale un Logo?

La realizzazione, le forme e i colori.

La scelta del colore è particolarmente importante perché ogni sfumatura suscita un’emozione diversa nella mente di chi lo osserva, innescando il processo di riconoscimento prima e quello di preferenza dopo.

Una volta individuato il colore più adatto in base al messaggio da comunicare, bisognerà scegliere il tipo di logo – con pittogrammi, icone o solo testo – e prepararsi a utilizzarlo per tutte le tue campagne marketing.

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News