29.5 C
San Gavino Monreale
domenica, 25 Luglio 2021

Report vaccini, Sardegna ancora fanalino di coda. Figliuolo: “Vaccinare chiunque passa per non sprecare le dosi”

Emergenza sanitaria

La Sardegna ancora fanalino di coda nella classifica nazionale per quanto riguarda le vaccinazioni anti-Covid. Con 137mila dosi somministrate sulle 202mila consegnate, il rapporto si ferma al 67,8%.

Nelle settimane scorse è stato completato il piano vaccinale per gli operatori sanitari e i pazienti delle RSA. È in corso la vaccinazione degli over 80, delle forze armate e del personale scolastico.

Non c’è più spazio per ritardi o indecisioni: anche per il Governo la priorità è quella di vaccinare più persone possibili nel minor tempo possibile. È questo infatti il piano lanciato dal commissario straordinario all’emergenza coronavirus, il generale Francesco Paolo Figliuolo, intervistato a “Che tempo che fa” da Fabio Fazio.

“Dobbiamo accelerare, a settembre dobbiamo arrivare all’80% di italiani vaccinati. Bisogna cambiare passo, più vaccini e più vaccinatori”, queste le parole del generale, che si sofferma anche sulla questione delle dosi sprecate: “Voglio approfondire la questione delle dosi buttate – ha commentato – Bisogna utilizzare il buonsenso. Se ci sono le classi prioritarie che possono utilizzarlo bene, altrimenti si va su classi vicine o sennò chiunque passa va vaccinato, questo bisogna fare”.

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News