12 C
San Gavino Monreale
giovedì, 6 Maggio 2021

Santa Teresa di Gallura: quali sono le spiagge più belle da visitare

Emergenza sanitaria

Il mare della Sardegna non può essere classificato, perché è caratterizzato da acque pulitissime e dalle spiagge incantevoli. Spiagge che si differenziano da nord a sud, in base alla colorazione della sabbia e ai contorni più o meno rocciosi.

Ci sono dei piccoli gioielli che caratterizzano la Sardegna per la loro storia, per i loro panorami selvaggi e per i numerosi siti archeologici. Tra questi gioielli troviamo Santa Teresa di Gallura, che si trova a Nord Ovest della Sardegna e prende il nome dalla moglie di Vittorio Emanuele I di Savoia, Maria Teresa.

Da questo piccolo e meraviglioso villaggio, è possibile visitare alcune delle più belle spiagge della Sardegna, molto trafficate in alta stagione.

Le spiagge da visitare a Santa Teresa di Gallura

Per raggiungere queste meravigliose spiagge è consigliato portare la propria auto o noleggiare una macchina quando si arriva al Porto di destinazione. Per arrivare a Santa Teresa di Gallura è consigliato partire da Olbia per poi procedere in auto nelle meravigliose strade circondate da numerosi paesaggi naturalistici che si affiancano alle coste della Sardegna. Se non sai come arrivare a Santa Teresa di Gallura, cerca tutte le informazioni online prima di iniziare il tuo viaggio.

Tra le spiagge più belle da visitare troviamo la Spiaggia Rena Bianca, che si trova a cinque minuti dal centro del bordo ed è posizionata di fronte alla Corsica. Riparata dal vento, questa spiaggia è bandiera Blu dalla fine degli anni ‘80 e continua a detenere il suo record di bellezza ancora oggi. Grazie alla sua sabbia fine e bianchissima, al mare azzurro e ad un fondale che digrada dolcemente, la Rena Bianca è adatta alle famiglie con bambini e alle persone con diverse abilità motorie. Sul lido sono presenti numerosi stabilimenti balneari, località dove mangiare e località dove intraprendere attività sportive in acqua.

Imperdibili, sono Cala Grande o Valle della Luna, caratterizzate da una piccola valle che sfocia sul mare azzurro limpido e da alti e imponenti rocce di granito che sembrano proteggere la spiaggia. La Valle della Luna si trova a circa 4 km da Santa Teresa di Gallura, è una spiaggia libera senza locali e punti di ristoro, una spiaggia incontaminata che porta a visitare tante piccole cale e calette nelle vicinanze.

Ad 8 km dal borgo, invece, si trova un piccolo paradiso terrestre: la spiaggia di Rena Majori. Caratterizzata dalla particolare forma a mezza luna, questa spiaggia è circondata da una fitta pineta, è formata da sabbia bianca e mare azzurro-trasparente. Qui è possibile usufruire di servizi e punti ristoro.

Spiagge dove praticare sport

A metà tra Palau e Santa Teresa di Gallura si trova il famoso ritrovo paradisiaco dei surfisti, Porto Pollo, l’unione naturale tra la terraferma e l’Isola dei Gabbiani, collegato da una sottile striscia sabbiosa. La spiaggia è costantemente caratterizzata dal vento, a volte anche piuttosto forte, in parte è libera e per metà è occupata da stabilimenti balneari, ristoranti e punti ristoro.

Al confine con Palau, invece, c’è la Spiaggia di Porto Liscia, lunga all’incirca 2 km, caratterizzata da un mare cristallino con fondali bassi e sabbiosi. Una spiaggia perfetta per le famiglie, servita da stabilimenti balneari e punti ristoro.

A pochi chilometri dal Borgo di Santa Teresa di Gallura, c’è la Spiaggia La Licciola, una piccola spiaggia con una sabbia bianchissima e soffice che si mischia a piccoli scogli che emergono dall’acqua. Un luogo perfetto per chi ama praticare snorkeling, non molto affollato e dove è possibile rilassarsi anche in alta stagione.

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News