30.8 C
San Gavino Monreale
domenica, 25 Luglio 2021

Vaccini, somministratala seconda dose agli over 80 del Medio Campidano

Emergenza sanitaria

Vaccini, somministrata la seconda dose agli over  80 del Medio Campidano. Presto un hub con dodici team per accelerare la campagna vaccinale

Nell’ambito della campagna screening sardi e sicuri del medio campidano, sabato e domenica si è svolta la vaccinazione di 2670 anziani over 80, con la seconda dose del vaccino Moderna. L’apparato amministrativo, logistico e sanitario della ASSL per tempo ha organizzato i minimi dettagli; I direttori di distretto hanno predisposto logisticamente le sedi vaccinali e questo ha permesso il funzionamento dei 6 centri vaccinali fin dal primo mattino, ed evitato assembramenti o intoppi. La farmacia ospedaliera ha organizzato l’arrivo e la distribuzione puntuale dei vaccini. Elemento di rilievo è stata la larga e generosa partecipazione dei medici di famiglia, presenti in tutti i centri, di cui molti hanno potuto vaccinare i propri pazienti.

I 15 team vaccinali erano costituiti da Igienisti, medici di famiglia, Infermieri, assistenti sanitari e amministrativi provenienti dalla ASSL e da medici del 118 per garantire la sicurezza clinica; tutti già impegnati durante la settimana, hanno con senso di responsabilità lavorato senza sosta.

Grande la soddisfazione è stata espressa dal commissario straordinario della Assl del Medio Campidano, Alessandro Baccoli: “Abbiamo assistito anche questa volta all’accoglienza tipica del medio campidano da parte dei Sindaci, che hanno fornito pasti caldi a tutti gli operatori ed ai volontari del soccorso. Molti di questi si sono impegnati direttamente nelle operazioni amministrative di accoglienza di indirizzo ed aiuto alla popolazione. Nessuna dose è andata perduta perché i pochi che non hanno potuto o voluto eseguire il richiamo sono stati sostituti da disponibili dell’ultimo momento”.

La prossima meta sarà la costituzione di un Hub  comprendente 12 team che permetterà una accelerazione della campagna vaccinale sulla popolazione. “Allo studio c’è il centro polifunzionale antistante l’ospedale Nostra Signora di Bonaria di San Gavino di cui il Sindaco ha dato ampia disponibilità”, conclude Baccoli.

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News