23.6 C
San Gavino Monreale
lunedì, 2 Agosto 2021

Carne allo spiedo: 5 consigli per un arrosto perfetto

Emergenza sanitaria

Primavera, tempo di barbecue! Vuoi organizzare una grigliata e stupire i tuoi ospiti preparando della carne allo spiedo? Ecco cinque consigli indispensabili per una perfetta cottura alla brace!

1) Carni diverse, tempi di cottura diversi

Tutta la carne, bianca o rossa, può essere cotta allo spiedo. Non esistono tipi di carne che non si possono fare allo spiedo. La cosa fondamentale è cuocere la carne nel modo e nei tempi giusti, a seconda delle sue caratteristiche:

  • Le carni rosse, che necessitano di una cottura rapida in superficie, vanno posizionate vicino alla fiamma, in modo che formino una gustosa crosticina all’esterno, in grado si mantenere la polpa morbida e succosa.
  • Le carni bianche hanno bisogno di una cottura più lenta, e vanno quindi posizionate più lontane dalla fiamma, in modo che cuociano piano e perfettamente anche al loro interno.

2) La giusta disposizione della carne nello spiedo

Quando di tratta di barbecue o di cottura alla brace in casa, è naturale arrostire pezzi di carne di dimensioni non troppo grandi che diversamente richiederebbero, tempi di cottura molto lunghi. Per accorciare i tempi di cottura è sufficiente tagliare la carne in piccoli pezzi e al momento di “infilzarla” ricordati di disporre i vari tocchetti non troppo vicini fra loro, in modo che possano cuocersi da tutti i lati. Se invece si vuole prediligere per una cottura più lenta e uniforme, si possono attaccare tutti i pezzi di carne, a formare un blocco compatto.

3) Cuocere la carne senza farla seccare

Nella cottura allo spiedo la carne è direttamente esposta al calore della fiamma o della brace. Il grasso si scioglie e cola: per questo motivo la carne rischia di seccarsi. Per ovviare a questo problema, è utile mettere sotto la carne una teglia in modo che il grasso perso dalla carne vi si raccolga. A questo punto non bisogna fare altro che spennellare di tanto in tanto la carne con questo grasso sciolto, in modo da tenerla sempre umida.

4) Carni miste: scegli il giusto assortimento

Sembra un consiglio scontato, ma a volte non ci si pensa: gli spiedi misti (ossia spiedi con tipologie di carne differenti) si possono fare, ma non si deve mescolare la carne a caso, altrimenti potremmo ritrovarci con pezzi semi crudi e pezzi stracotti. Il consiglio in questi casi è quello di assortire tipologie di carne che prevedano tempi di cottura simili.

5) Carne allo spiedo e tempi di cottura

I tempi di cottura, oltre che dai gusti personali, dipendono molto dal tipo di carne. Se non siete “arrostitori” provetti l’ideale sarebbe utilizzare un termometro per alimenti, in modo da poter controllare la temperatura interna dei vari pezzi di carne:

  • Il manzo raggiunge un grado di cottura media quando la sua temperatura interna si aggira intorno ai 60°C.
  • Il pollo deve raggiungere almeno i 75°C.
  • La temperatura interna di agnello e vitella non deve mai essere inferiore ai 65°C, e può spazire fino agli 80°C.

Questi sono solo alcuni dei tanti segreti della cottura alla brace: il resto, si sa, viene con l’esperienza!


– Pubblicità –

Affidabilità e durata garantite al 100%. Un girarrosto elettrico artigianale di Girarrosto Workshop ti accompagnerà per tutta la vita: ogni pezzo viene assemblato a mano e verificato con cura.

Per informazioni
fabioerdas1@gmail.com
350 567 7390

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News