24.7 C
San Gavino Monreale
venerdì, 30 Luglio 2021

Al via alle vaccinazioni per i cittadini con elevata fragilità e disabilità grave

Emergenza sanitaria

I cittadini che rientrano nella Categoria 1 – Elevata fragilità (persone estremamente vulnerabili; disabilità grave), come definita dalle Raccomandazioni ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 del 10 marzo 2021, elaborate dal Ministero della Salute in collaborazione con la struttura del Commissario Straordinario per l’emergenza COVID, AIFA, ISS e AGENAS, sono individuati a livello regionale dal documento elaborato dalla Direzione Generale della Sanità, allegato alla presente comunicazione (Allegato 1).

Pertanto, rientrano in questa categoria i cittadini:
– che possiedono almeno una delle esenzioni per patologia elencate nell’Allegato 1;
– disabili gravi;
– estremamente vulnerabili in carico presso centri specialistici: oncologici sottoposti a terapia, diabetici con danno d’organo, affetti da malattie rare.

Tali cittadini, indipendentemente dall’anno di nascita, saranno contattati telefonicamente, da ATS o dai centri che li hanno in carico, per la prenotazione della vaccinazione, a partire dal 22 aprile.

Hanno diritto ad essere sottoposti alla vaccinazione anche i familiari conviventi e i caregiver, che forniscono assistenza continuativa in forma gratuita o a contratto, di disabili gravi, previa acquisizione di autocertificazione da parte dei medesimi secondo il format allegato (Allegato 2).

Ai cittadini ad elevata fragilità è somministrato il vaccino Pfizer o Moderna.

Allegato 1: Indicazioni regionali per la categoria “Elevata fragilità” [file.pdf]
Allegato 2: autocertificazione per conviventi / care giver [file.txt]
Allegato 3: autocertificazione per NON residenti [file.txt]

Cittadini non residenti

Cittadini che rientrano nelle categorie aventi diritto alle vaccinazioni (Cittadini over 80 – nati fino al 1941, Cittadini ad elevata fragilità e disabilità grave con relativi caregivers, Cittadini over 70 – nati dal 1942 al 1951 che non rientrano nella categoria “Elevata fragilità”, Cittadini over 60 – nati dal 1952 al 1960 che non rientrano nella categoria “Elevata fragilità”) pur NON residenti ma domiciliati in Sardegna per motivi di lavoro, di assistenza familiare o per qualunque altro giustificato motivo che imponga una presenza continuativa hanno diritto, in ottemperanza all’Ordinanza n. 3/2021 del Commissario Straordinario per l’emergenza, a manifestare la propria adesione alla campagna vaccinale inviando una mail a: prenotazionevaccini.nonresidenti@atssardegna.it indicando nome, cognome, recapito telefonico, comune di domicilio ed autocertificazione (secondo il format allegato – Allegato 3) con cui si attestino i motivi di lavoro, di assistenza familiare o qualunque altro giustificato e comprovato motivo, che impongano una presenza continuativa nella Regione.

I cittadini che, in tal modo, avranno espresso la loro adesione, saranno contattati telefonicamente, da ATS per la prenotazione del vaccino idoneo.

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News