23 C
San Gavino Monreale
giovedì, 21 Ottobre 2021

Sport: estate ricca con anche il sardo Barella protagonista con il calcio

Emergenza sanitaria

L’estate che si avvicina è stata inaugurata dalla recente vittoria di Nadal agli Internazionali di Roma, decimo successo e record nella competizione, ma proseguirà con gli europei di calcio maschili contestualmente alla Coppa America CONMEBOL, e poi ancora da fine luglio sarà la volta delle Olimpiadi di Tokyo. A settembre invece sarà Monza protagonista con il GP di Formula Uno che si terrà presso lo storico autodromo brianzolo il giorno dodici. Vediamo gli eventi di quest’estate con un occhio particolare alla nazionale di calcio dove il cagliaritano e canterano Barella promette di essere protagonista. Dal calcio passando per Formula Uno e tennis, lo sport per turisti e telespettatori promette di riempire le giornate con ore e ore di eventi, molti dei quali visibili in chiaro sulla RAI, come le olimpiadi e l’Italia di calcio.

Calcio: Europei e Coppa America. Poi Nations League, Barella protagonista con Mancini

Molti tifosi del Cagliari lo rimpiangono, altri sono felici per i successi che sta ottenendo. Nicolò Barella è uno dei gioielli prodotti dallo sport sardo, e quest’anno ha conquistato il primo proprio titolo da professionista con l’Inter, laureandosi campione d’Italia. Sarà invece impegnato con la maglia della nazionale italiana a partire dall’11 giugno, giorno in cui la squadra allenata da Mancini debutterà contro la Turchia, e match in cui Barella partirà al 90% titolare. La competizione andrà in scena dall’11 giugno all’11 luglio, e contemporaneamente in Argentina e Colombia per gli amanti del calcio ci sarà la Coppa America, con tanti calciatori protagonisti della Serie A, fra cui anche Nandez del Cagliari. Il calendario per le nazionali di calcio si completerà con le semifinali e finali della Nations League che sarà l’Italia ad ospitare. Italia-Spagna e Francia-Belgio si disputeranno infatti rispettivamente al San Siro di Milano, e all’Allianz Stadium casa della Juventus a Torino. Altra occasione per i colori azzurri del calcio di mettersi in mostra, e di conseguenza per il cagliaritano Barella, visto come fra i possibili protagonisti delle due competizioni.

Olimpiadi, tennis, Formula Uno e tanto sport fino al 2022

Proseguendo in ordine cronologico dopo due eventi di così grande importanza come europei e Coppa America di calcio per nazionali, l’attenzione mediatica e degli sportivi si sposterà tutta in Giappone, e precisamente a Tokyo dove si terrà la XXXII edizione dei Giochi Olimpici. Ma non prima però di aver assistito al torneo di Wimbledon dal 28 giugno all’11 luglio, grande favorito Djokovic a quota 7,50 secondo le ultime quote sportive di Betway al 25 maggio. Calendario che per la gioia dei telespettatori fa “cadere” finale di Wimbledon e le finali di Euro 2020 e Coppa America tutte le stesso giorno. Dal 23 luglio all’8 agosto dicevamo sarà la volta degli innovativi e rivoluzionari Giochi giapponesi ad accompagnare le serate estive di tanti appassionati di sport italiani. A settembre sempre per il tennis sarà la volta della Laver Cup per cui si conosce anche già la sede per il 2022 che sarà Londra, mentre in Formula Uno si andrà sul circuito più veloce al mondo: l’autodromo di Monza per il GP del 12 settembre. Ottobre non sarà da meno con, oltre a un avviatissimo campionato di serie A di calcio maschile e femminile, avremo lo spettacolare Gran Premio di Interlagos il 24, invece a novembre sarà la volta delle maratone di Barcellona e di New York, entrambe il sette del mese.

La prossima estate è davvero ricca di eventi di rilievo mondiale che si concentrano tutti casualmente in poco meno di due mesi. In realtà neanche il 2022 scherza vedendo subito gli Australian Open di Tennis a gennaio e il gradito ritorno della location di Dallas nel tennis internazionale. Gli ATP 2022 si terranno infatti in Texas a febbraio anziché a New York dopo tre anni consecutivi nella grande mela. Particolare attenzione va al calcio dove il cagliaritano Barella è la dimostrazione che la regione negli ultimi anni si è mossa in direzione giusta, e che la Sardegna continua a regalare talenti ai colori azzurri. Non è un azzardo dire che al momento il centrocampista che milita nell’Inter classe 1997 e che vale 65 milioni di euro è il miglior calciatore italiano in circolazione.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News