21.7 C
San Gavino Monreale
giovedì, 5 Agosto 2021

Tavolo regionale sulla Sanità: “Obiettivo dare ossigeno ai pronto soccorso in difficoltà”

Emergenza sanitaria

Il sistema dell’emergenza della Sardegna fa quadrato per rispondere alle necessità d’assistenza in tutta l’isola attraverso soluzioni comuni e condivise. Si è tenuto a Cagliari l’incontro convocato dall’assessore Regionale della Sanità, Mario Nieddu, a cui hanno partecipato tutti i responsabili dei pronto soccorso, i direttori di presidio e i vertici delle aziende sanitarie della Sardegna.

Il tavolo regionale ha affrontato tutte le criticità legate alle carenze di personale, distretto per distretto, con l’obiettivo di rafforzare i pronto soccorso del territorio. Aperte tutte le ipotesi per una ridistribuzione delle risorse in campo: “Il sistema sanitario della Sardegna – ha detto l’assessore in apertura dei lavori – è ‘regionale’ e ‘unico’ e come tale deve funzionare. Un sistema di vasi comunicanti che deve garantire lo stesso livello d’assistenza ovunque. Attraverso selezioni, reclutamenti e concorsi puntiamo a dare risposte nel breve-medio periodo. Ma oggi dobbiamo intervenire anche nell’immediato, ribilanciando le forze in campo per garantire l’equilibrio e il funzionamento delle strutture in tutta la Sardegna”.

L’incontro ha prodotto un piano preliminare. “Ora formalizzeremo alle aziende le soluzioni avanzate. Puntiamo a un’azione rapida. Non sarà una rivoluzione, ma contiamo di dare ossigeno ai pronto soccorso in difficoltà rendendo tutto il sistema più efficiente”, ha concluso Nieddu.

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News