28.4 C
San Gavino Monreale
venerdì, 24 Settembre 2021

Caritas, a San Gavino una colletta per il Montiferru

Emergenza sanitaria

Nel Montiferru 20.000 ettari sono andati in fumo. Oltre all’inestimabile patrimonio boschivo e alle innumerevoli vite perdute di animali selvatici, anche tante aziende agro pastorali sono state devastate mettendo in ginocchio il tessuto economico di intere comunità.

Per questo la Caritas Interparrocchiale di San Gavino Monreale ha deciso di agire attivamente, tendendo una immediata mano d’aiuto alle realtà più colpite.

“Noi vogliamo fare la nostra parte spiegano i referenti della Caritas sangavinese – per questo abbiamo scelto di aderire al fondo di solidarietà voluto da padre Mauro, vescovo della diocesi di Alghero Bosa che vede tra i suoi territori i più provati dalla furia del fuoco”.

Per partecipare a questa gara di solidarietà si può dare un contributo sia di persona alla Caritas di San Gavino, oppure attraverso un bonifico sul conto corrente intestato a CARITAS PARROCCHIALE S. CHIARA, codice Iban IT 13 A 01015 43960 000070303909, con causale “Sostegno Montiferru”, entro giovedì 15 agosto.

“A raccolta ultimata – concludono gli organizzatori – eseguiremo un unico bonifico (di cui vi daremo conto) a nome di tutta la comunità cristiana e civile sangavinese che tanto deve a quei luoghi. Col nostro contributo speriamo di poter aiutare le realtà colpite a ricostruire l’indispensabile per poter ricominciare a lavorare e vivere. Torneranno i tramonti rossi di bellezza e non di terrore. Grazie per quanto potrete e vorrete fare”.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News