22.5 C
San Gavino Monreale
domenica, 19 Settembre 2021

Covid a Gonnosfanadiga, in arrivo un’ordinanza del Sindaco? Parla Andrea Floris

Emergenza sanitaria

A Gonnosfanadiga, un po’ come in tutto il Medio Campidano, sale il conteggio dei positivi al Covid-19. Nelle ultime ore si sono rincorse diverse voci su una possibile ordinanza restrittiva emessa dal sindaco Andrea Floris, che sulla sua pagina Facebook ha ritenuto necessario e doveroso chiarire la sua posizione.

“Al fine di far chiarezza sulle voci riguardanti una mia ordinanza restrittiva causa la pandemia – spiega il primo cittadino – mi corre l’obbligo di precisare quanto segue. Attualmente, dopo una fase di crescita esponenziale, i numeri della pandemia nella nostra comunità si stanno stabilizzando. Il contagio è stato importato da ambienti di lavoro, esplodendo poi nei nuclei famigliari e all’esterno, favorito anche da alcuni comportamenti scellerati”.

“Allo stato attuale – continua Andrea Floris stiamo predisponendo una ordinanza (non c’è ancora nessuna ordinanza firmata). Nella fase di studio della stessa, si è anche valutata la possibilità una stretta importante anche sulle attività, stretta che, stante le ultime rilevazioni non è necessaria ma che mi riservo di valutare insieme all’organismo comunale preposto. In caso di ripresa della crescita dei numeri della pandemia, ovviamente sarà mia premura nel caso fosse necessario, riunire tutti i gestori delle attività di somministrazione, per valutare insieme le misure da prendere”.

Ma quindi, nessuna restrizione già attuata? Sembra così, ma con un’eccezione per Ferragosto per quanto riguarda la località Perd’e Pibera, come spiega il sindaco di Gonnosfanadiga: “Allo stato attuale mi preoccupa soprattutto la possibilità di un eccessivo assembramento nella località Perda e Pibera il giorno di ferragosto. Ricordando la situazione dello scorso anno, il giorno 15, il parco sarà chiuso alla possibilità di assembramento e alle riunioni conviviali, mentre sarà consentito passeggiare a piccoli gruppi. Ricordo comunque a tutti, che ci sono delle regole stabilite dal governo e dalla regione, regole che vanno rispettate . Al fine di garantire l’osservanza di queste regole verranno effettuati dei controlli da parte della polizia municipale”.


Aggiornamento ore 16:03 – 11.08.2021

Il Sindaco, con Ordinanza n. 42 del 11.08.2021,  ha disposto che,  fatta salva l’adozione di ulteriori provvedimenti in conseguenza dell’evoluzione della situazione epidemiologica, su tutto il territorio comunale:

Il divieto di assembramento e di momenti conviviali con consumazione di cibi e bevande presso i parchi e aree aperte al pubblico IN TUTTA LA GIORNATA DEL 15 AGOSTO P.V.
È fatto inoltre obbligo continuativo di avere sempre con sé i dispositivi di protezione delle vie respiratorie, anche all’aperto, e di indossarli in maniera corretta coprendo naso e bocca all’interno dei locali, e, all’aperto, nelle circostanze di impossibilità a rispettare il distanziamento sociale.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News