28.4 C
San Gavino Monreale
venerdì, 24 Settembre 2021

Gonnosfanadiga, ristorante chiuso per Covid: persa la merce acquistata per Ferragosto

Emergenza sanitaria

Parenti positivi al covid – Ristorante di Gonnosfanadiga chiude e perde tutto quanto aveva acquistato per le festività di Ferragosto.

Una leggera tosse da qualche giorno, per prudenza il medico prescrive il tampone per accertare o meno la presenza del Covid-19 e così dopo due giorni scopre di essere positivo. Informa subito i suoi parenti e tra questi c’è Antonio Meloni proprietario del ristorante “Su Pottabi” di Gonnosfanadiga che, per prudenza e per interrompere una eventuale contagio, chiude immediatamente il ristorante e volontariamente si mette in quarantena.

“Una scelta difficile – dice Antonio Meloni – dettata dal senso di responsabilità pur consapevole che perderò tutto quello che ho acquistato per le feste con il ristorante prenotato per intero sia per la giornata di sabato 14 agosto pranzo e cena che per quella di domenica 15 agosto anche in quel caso tutto pieno”.

“Non vi nego però – continua Meloni – che sono preoccupato perché il mio scrupolo temo porti svantaggi solo a me perché francamente con queste due giornate potevo pagare gli adempimenti imposti dalla legge oltre che i fornitori invece credo che purtroppo sarò obbligato a buttare tutto sperando che i miei clienti capiscano che non è il caso di rischiare perché con questo virus non si scherza e francamente non vorrei che dopo che mi sottoporranno a tampone risulti positivo e allora si che avrei fatto del male a i miei clienti”.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News