28.4 C
San Gavino Monreale
venerdì, 24 Settembre 2021

Gonnosfanadiga. Niente tampone molecolare, matrimonio annullato. Scontro tra sindaco e futuri sposi

Emergenza sanitaria

Questo matrimonio non s’ha da fare! Sicuramente non senza il risultato dei tamponi molecolari. Succede a Gonnosfanadiga dove questo pomeriggio è divampata la polemica sui social tra sindaco e invitati a un matrimonio che avrebbe dovuto tenersi domani nella cittadina ai piedi del Monte Linas.

Tutto è partito da un post in cui veniva taggato il sindaco Andrea Floris, al centro di accuse pesanti riguardo a un presunto annullamento di un matrimonio previsto per domani.

“Il nostro sindaco si legge nel post ha annullato un matrimonio il giorno prima semplicemente per un sentito dire, informo il nostro sindaco che gli sposi sono vaccinati e con tanto di tampone fatto, detto ciò prima di credere alle voci si accerti, e pretendo sinceramente che il matrimonio venga fatto con il risultato dei tamponi presenti, e pregato di fare il suo dovere accertandosi delle cose, prima di andare a farsi la vacanza si assicuri delle cose come stanno”.

Non è del tutto chiaro chi siano le persone non idonee a partecipare alla cerimonia (anche se è quasi scontato ipotizzare si tratti degli sposi, pur senza averne certezza). Ovviamente l’annullamento di un matrimonio il giorno precedente a quello previsto per il “sì” ha scaldato gli animi. Ingenti i danni economici e la delusione per il rinvio del giorno più atteso.

Non ha tardato ad arrivare la risposta del primo cittadino di Gonnos che ha difeso la sua decisione – pur non chiarendo del tutto la situazione, probabilmente per tutelare la privacy dei concittadini –

“Nella gestione della salute pubblica – incalza Andrea Floris – si incontrano persone responsabili e persone che non sanno cosa sia la responsabilità. Intelligenza avrebbe voluto che, senza aspettare la mia decisione, fossero i diretti interessati a chiedermi di sospendere il tutto, come peraltro è già successo”.

“Tengo a precisare – continua il sindaco di Gonnosfanadiga – che le notizie in mio possesso, derivano direttamente dalla ATS e su di loro mi baso esclusivamente, oltre che ai rapporti che mi vengono forniti dai medici. Non do mai adito a pettegolezzi o a voci di sentito dire, perché se così fosse dovrei chiudere tutto il paese. Tutelerò sempre la salute collettiva e prenderò la responsabilità di decidere sempre per il bene della comunità. Con buona pace di chi pensa solo a tutelare se stesso a scapito degli altri”.

Ci sarebbe comunque uno spiraglio per salvare il matrimonio. “Ribadisco che il matrimonio si farà nel momento in cui mi verrà prodotto ciò che ho chiesto, cioè tampone molecolare pcr con referto. Per opportuna conoscenza tale tampone e eseguibile presso la Nuova casa di Cura di Decimomannu, presso Korian di Quartu S.Elena ed il risultato si può avere in 24 ore. Per finire gradirei che chi si nasconde dietro un nome per fare i post, avesse il coraggio di farlo in prima persona, ma forse è chiedere troppo”, conclude così Andrea Floris.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News