22.5 C
San Gavino Monreale
domenica, 19 Settembre 2021

San Gavino Monreale, al via la settimana medievale

Emergenza sanitaria

Sette giorni, cinque appuntamenti, un’intera settimana dedicata alla rievocazione storica dei giudicati sardi.

A San Gavino Monreale ha preso il via ieri, lunedì 23 agosto, un’intera settimana dedicata al medioevo e all’affascinante epopea dei giudicati sardi. Fino a sabato 28 agosto, a pochi passi dalla centralissima Piazza Marconi, nei suggestivi spazi di Casa Mereu e del Civis prenderà vita un piccolo villaggio medioevale. Qui, tra le botteghe, i costumi e i sapori di 600 anni fa, i turisti potranno rivivere tutti i giorni (dalle 09:00 alle 20:00) le emozioni e conoscere i risvolti di un periodo della storia sarda che meriterebbe un palcoscenico sicuramente più duraturo e continuo.

“L’ idea della settimana medioevale – ci racconta Giorgio Olla, che in veste di presidente dell’Associazione Compagnia Medievale Monreale, collabora alla buona riuscita dell’evento – nasce e matura dal fascino che l’enigma della tomba di Eleonora d’Arborea ha sempre suscitato a San Gavino Monreale. Secondo le storie popolari – continua Olla – la giudicessa fu sepolta nella cripta della chiesetta di San Gavino Martire, conosciuta tra gli studiosi, per l’appunto, come il Pantheon degli Arborea”.

La manifestazione, dal titolo Rievocazione Storica con Narrazione e torneo LAM di Tiro con l’Arco Storico è organizzata dall’Associazione Enti Locali per le Attività Culturali e di Spettacolo in collaborazione con l’Associazione Figli D’arte Medas e la Compagnia Medievale Monreale e promossa e sostenuta dal Comune di San Gavino Monreale si articola su cinque differenti giornate.

Il 23, il 24, il 26 e il 28 agosto, nella centrale area Civis con inizio programmato alle ore 21:00, la voce di Gianluca Medas guiderà curiosi e appassionati a scoprire i segreti dei grandi personaggi della storia sarda. Mariano IV (lunedì 23 agosto), Ugone III (martedì 24 agosto), Eleonora D’Arborea (giovedì 26 agosto), un “antipasto” da non perdere che accompagnerà il pubblico verso la serata finale di sabato 28 agosto, Medioevalia, gli abiti e la storia. Nel corso della serata i visitatori assisteranno a una sfilata in costume in abbigliamento medievale con la partecipazione della giovane Arianna Panarese, seconda classificata a Miss Italia Sardegna 2020.

“La prima giornata della settimana medioevale organizzata a San Gavino Monreale dall’Associazione Enti Locali per le Attività Culturali e di Spettacolo e dall’Associazione Figli D’arte Medas – ci racconta l’assessore al turismo e ai grandi eventi del Comune di San Gavino Nicola Ennassi è conclusa con un primo piccolo successo”.

Un pubblico numeroso e variegato, tanti i giovani tra il pubblico, ha contribuito a rendere vivo e pulsante il quartiere medioevale allestito nella centrale Area Civis. Ottima partecipazione anche per lo spettacolo di Gianluca Medas, Mariano IV, svoltosi nel cortile di Casa Mereu a partire dalle ore 21:00.

“Dopo i lunghi mesi del Covid, come amministratore comunale considero il fatto di riprendere a vivere la socialità in uno spazio pubblico come quello del CIVIS (l’accesso agli spettacoli è vincolato al possesso del Green Pass, gli spettatori devono indossare correttamente la mascherina e mantenere un adeguato distanziamento) un traguardo da cui ripartire verso nuovi obiettivi da condividere con la comunità”.

Al termine della settimana, domenica 29 agosto, San Gavino sarà il teatro di un appuntamento sportivo di caratura nazionale. L’evento sportivo Torneo LAM di tiro con l’Arco Storico in programma dalle ore 08:00 alle ore 14:30 nell’area dei campi sportivi di Santa Teresa, fronte ospedale, vedrà la partecipazione di numerosi arcieri provenienti dalla penisola e dalla Sardegna, oltre che dei principali gruppi sardi di rievocazione storica.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News