19.8 C
San Gavino Monreale
martedì, 21 Settembre 2021

Come pagare online in sicurezza? Ecco i migliori consigli per non correre pericoli

Emergenza sanitaria

Acquistare prodotti o servizi online sta diventando sempre più popolare, così come la possibilità di trovare praticamente tutto su Internet (da corsi di formazione digitali a giochi di intrattenimento online), la comodità di farsi consegnare qualsiasi prodotto a casa, e la possibilità di trovare prezzi più economici rispetto ai negozi tradizionali.

Quando si tratta di pagare i nostri acquisti digitali, ci sono diversi modi per effettuare il pagamento in sicurezza, così come esistono metodi di pagamento totalmente sicuri e facili da utilizzare. 

In questo articolo scopriremo come rendere i nostri acquisti digitali sicuri quanto quelli tradizionali.

Come sapere se il sito web in cui stiamo navigando è sicuro?

Il modo più sicuro per fare acquisti online è comprare prodotti o servizi attraverso siti che già conosciamo.

Se invece abbiamo di fronte un sito web sconosciuto, allora sarebbe bene fare una ricerca per assicurarsi che si tratta di un sito sicuro, prima di inserire i nostri dati e quelli della nostra carta di credito.

Come si possono identificare i siti sicuri? Guardando la finestra dove si trova l’indirizzo e-mail dell’azienda. Lì troverete le lettere “https://”. La “s” alla fine significa che il sito è sicuro, anche se a volte la “s” appare solo nella pagina di pagamento.

Un altro modo per controllare è cercando un lucchetto in fondo alla pagina. Un lucchetto aperto indica che molto probabilmente il sito non è sicuro.

Usa una carta di credito virtuale

Se pensi che inserire i dati della tua carta di credito online sia pericoloso, allora ti consigliamo di utilizzare una carta di credito virtuale. 

La cosa migliore di questo sistema è che si può scegliere quanto si vuole spendere, limitando l’importo per una maggiore sicurezza.

Fondamentalmente, funziona come una carta prepagata che ricarichi dalla tua banca con una quantità limitata di denaro, che ti aiuterà anche a controllare le tue spese.
Poi, una volta che il denaro su questa carta si esaurisce, bisognerà ricaricarla sempre e quando la si voglia ancora utilizzare. 

Le carte di credito virtuali funzionano allo stesso modo delle carte di credito o di debito, ovvero ci viene assegnato un numero di carta, un CVV e una data di scadenza. 

Fai attenzione all’informativa sulla privacy e ai termini e condizioni.

Tutte le aziende che offrono i loro prodotti o servizi su Internet devono fornire informazioni sulla loro transazione e su come tratteranno i vostri dati personali, per cui è fondamentale leggere attentamente cosa c’è scritto prima di dare il vostro consenso. 

Inoltre, sarebbe bene controllare i metodi di pagamento a disposizione, perché è sempre meglio scegliere quelli più sicuri, come ad esempio Paypal. 

Come scegliere il metodo di pagamento più sicuro?

Paypal è il metodo di pagamento più sicuro
Paypal è il metodo di pagamento più sicuro

Quando si acquista online, la sicurezza dei pagamenti è estremamente importante. Dare i dettagli della tua carta e le informazioni personali a un sito web fraudolento può causare diversi problemi che metteranno inutilmente a rischio il tuo denaro.

Un campanello d’allarme quando procedi ad un acquisto online è sicuramente quando un sito web ti chiede di pagare con metodi insoliti e non ti lascia utilizzare metodi di pagamento sicuri come Paypal. In questo caso, è probabile che sia fraudolento ed è meglio evitare di lasciare i propri dati e procedere a qualsiasi tipo di acquisto. 

Paypal: Il metodo di pagamento più sicuro in assoluto 

Molto probabilmente avrai sentito in più di un’occasione che Paypal è il metodo di pagamento più sicuro al mondo. 

Questo servizio agisce come un intermediario tra il venditore e l’acquirente, prendendosi la responsabilità nel caso in cui veniamo truffati.

Contrariamente alle transazioni con carta di credito, in cui non c’è nessun intermediario, PayPal include ciò che chiama “Protezione dell’acquirente”.

Per quanto riguarda, ad esempio, i siti E-commerce, con Paypal è possibile aprire una controversia nel caso in cui ci sia stato qualche tipo di problema con l’acquisto. 

In questo modo, quando c’è un disaccordo da parte dell’acquirente, si apre un periodo di 20 giorni per trovare una soluzione tra il venditore e l’acquirente. 

Se il venditore non risponde, la controversia cambierà il suo stato in un reclamo. Qui PayPal stesso deciderà se rimborsare l’intero importo se i requisiti sono soddisfatti.

Se invece prendiamo come esempio siti web che offrono servizi, come Casinos.it – la piattaforma numero uno in Italia che offre guide pratiche per puntare soldi veri ai propri giochi preferiti in sicurezza- scopriremo che effettuando depositi sulla stessa piattaforma attraverso un metodo di pagamento come Paypal, ci si assicura che i nostri soldi siano completamente al sicuro in ogni momento. 

Inoltre, è bene sapere che dopo aver scelto uno dei casinò online presenti sulla piattaforma in questione, attraverso Paypal è possibile effettuare sia depositi che prelievi in tempi rapidissimi.
Infine, nel caso in cui si riscontrino dei problemi di qualsiasi tipo, la piattaforma garantisce il rimborso del primo deposito effettuato in men che non si dica. 

Che si tratti dell’acquisto di prodotti fisici o di servizi digitali, oggi giorno effettuare pagamenti online è diventato quasi inevitabile, per cui seguire questi consigli sarà sicuramente d’aiuto per non incorrere in truffe facilmente evitabili. 

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News