15.8 C
San Gavino Monreale
domenica, 17 Ottobre 2021

Collinas, i galli di un cittadino scomparso salvati dal macello: donati all’Oasi Faunistica della Casa di reclusione di Is Arenas

Emergenza sanitaria

Che fare per un folto gruppo di galli e galline alla scomparsa del loro padrone? Questa la domanda che si è posto Francesco Sanna, sindaco di Collinas, e che oggi ha trovato un lieto epilogo.

“I collinesi sanno bene quanto Giulio tenesse a questi animali – scrive Francesco Sanna su Facebook – per questo abbiamo da subito rigettato l’idea di avviarli al macello e abbiamo cercato una soluzione che potesse in qualche modo essere rispettosa delle sua memoria”.

Il saluto estremo al cittadino di Collinas, stroncato da un infarto la settimana scorsa, ha lasciato sgomenta la comunità del comune della Marmilla. L’uomo viveva solo, ma aveva la compagnia di tanti animali: tanti gatti ma anche un pollaio con galli e galline di cui non si cibava, ma che facevano parte del suo quotidiano.

“L’Oasi Faunistica della Casa di reclusione di Is Arenas ad Arbus – continua il primo cittadino – ci è sembrato il contesto più appropriato, dove permettere a questi animali di continuare a vivere in un luogo in cui la loro cura potesse essere parte di un percorso di vita e di recupero della piena partecipazione civile di altri esseri umani”.

Anziché abbatterli o destinarli al macello, questi animali potranno continuare a svolgere una funzione sociale nella nuova dimora, ad Arbus.

“Un piccolo gesto che è stato possibile grazie all’attenzione di diverse persone che voglio ringraziare – conclude Francesco Sanna -. Ringrazio l’Amministrazione Penitenziaria per averci dato questa possibilità e il Dott. Liscia veterinario presso la struttura penitenziaria. Un ringraziamento particolare va a Leonardo Garau che mi ha supportato in questo percorso e in tutte queste settimane mi ha affiancato nell’ accudire questi animali; sncora una volta da autentico collinese, ha dimostrato con azioni concrete cosa significhi davvero avere a cuore e approcciarsi con rispetto agli animali, nostri compagni di vita su questa terra che brilla di blu nel buio stellato dell’universo”.

Ecco un video degli animali salvati e che hanno trovato una nuova casa.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News