17.5 C
San Gavino Monreale
sabato, 16 Ottobre 2021

Guasila nella morsa del Covid: restrizioni da domani 11 ottobre 2021

Emergenza sanitaria

Attività didattiche sospese nelle scuole di Guasila, spettacoli, eventi sportivi e culturali annullati, uffici pubblici chiusi al pubblico: queste solo alcune delle disposizioni ordinate dalla sindaca Paola Casula.

“Non sarà una zona rossa – dice la sindaca Paola Casula ma adottare la decisione giusta non è mai semplice. Oggi ci ritroviamo nel dover adottare, indifferibilmente, misure che possano almeno in parte arginare la cavalcata di contagi che nelle ultime settimane sembra diventata inarrestabile”.

Una recrudescenza locale del temibile virus, quando tutta la Sardegna sembra correre verso un inverno decisamente più tranquillo rispetto ai precedenti.

La verità continua la prima cittadina di Guasila – è che tutto dipende sempre da noi e che soprattutto alcune misure di distanziamento sociale sono ancora in vigore e non dovremmo dimenticarlo. La verità è che tutti siamo stanchi e che proviamo ad illuderci che quella normalità sia finalmente vicina. La verità è che purtroppo siamo di nuovo costretti a frenare. In questo momento purtroppo gli ambienti dove il virus ha maggiormente colpito sono i due istituti scolastici (pubblico e paritario) e alcune associazioni culturali e sportive. La trasmissione repentina del virus ha permesso anche che un solo positivo contagiasse fino a 10 persone in pochissimo tempo ed è per questo che stiamo provando a dire STOP”.

Tutti i cittadini sono chiamati dunque a sollevare il proprio livello di attenzione, seguendo le prescrizioni e partecipando alle giornate di screening di massa che verranno organizzate dall’ATS.

Da domani e fino al 26 ottobre 2021 viene ordinata:
1. la sospensione di tutte le attività didattiche in presenza della scuola infanzia, primaria e secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Guasila e della sezione primavera e infanzia dell’Asilo infantile Maria Ausiliatrice;
2. la sospensione di tutte le attività di tipo sportivo, ricreativo e culturale in spazi pubblici o privati, all’aperto o al chiuso, svolte da associazioni di ogni tipo o gruppi spontanei.
3. la sospensione del servizio di apertura al pubblico della Biblioteca comunale, fatta salva la possibilità di accedere ai servizi offerti su prenotazione.
4. la sospensione degli spettacoli aperti al pubblico anche all’aperto.
5. il divieto di organizzare feste private e qualsivoglia evento che implichi assembramenti sia in spazi chiusi sia all’aperto;
6. la sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura (anche extrascolastiche), di eventi e di ogni altra forma di riunione o di assembramento in luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico, sportivo, ricreativo e religioso.
7. la sospensione dei congressi, e di ogni tipo di evento sociale e di ogni altra attività convegnistica o congressuale, salva la possibilità di svolgimento a distanza;
8. la chiusura al pubblico dei parchi e delle aree da gioco, in particolare della Zona Verde;
9. La chiusura al pubblico del Municipio fatte comunque salve le attività indifferibili e l’erogazione dei servizi essenziali con possibilità per il pubblico di essere ricevuto previo appuntamento telefonico.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News