4.8 C
San Gavino Monreale
lunedì, 29 Novembre 2021

Ambiente, via all’Albo Regionale delle imprese forestali

Emergenza sanitaria

Con una delibera del 14 ottobre 2021 la Giunta ha avviato la creazione dell’Albo Regionale imprese forestali, una prima azione concreta, dopo la legge forestale regionale del 2016, per incentivare le imprese forestali private.

Con la creazione dell’albo regionale, le imprese private potranno finalmente essere inseriti in appositi elenchi per poter essere chiamate ad eseguire lavori o fornire servizi nel settore ambientale e forestale della Sardegna: albi ed elenchi ufficiali regionali sono infatti il pre-requisito – secondo il TUFF ( “Testo Unico in materia di Foreste e Filiere forestali”)  per avviare  interventi di gestione forestale ricorrendo alle imprese forestali, ma anche per avviare la formazione professionale degli operatori forestali.

Per far entrare anche la Sardegna nel novero delle regioni che attivano queste filiere professionali e questi lavori, la Regione ha attivato un Gruppo di lavoro interassessoriale, coordinato dalla direzione generale dell’Ambiente con la collaborazione di funzionari degli assessorati dell’Agricoltura, del Lavoro e formazione professionale, degli affari generali, del Corpo forestale e dell’Agenzia FoReSTAS, che ha elaborato un Disciplinare di indirizzo che definisce la procedura, i requisiti per l’iscrizione agli albi forestali (per le varie tipologie di operatori), ma anche il rinnovo, la sospensione e la decadenza degli operatori. Realizzata inoltre la modulistica e definita la gestione dell’Albo, che a seconda della tipologia dei lavori forestali, sarà il punto di partenza per le imprese private: a seconda dei casi, essere iscritti sarà condizione necessaria, oppure costituirà  condizione preferenziale per l’esecuzione di lavori in bosco, ai sensi della normativa regionale e nazionale (TUFF).

La prossima tappa sarà l’attivazione di “fase transitoria” durante la quale la direzione generale dell’Ambiente, incaricata della tenuta dell’Albo, metterà a punto i procedimenti amministrativi necessari; con la collaborazione della direzione generale della Innovazione tecnologica sarà messa online una sezione web sulla piattaforma SUS Sardegna che gli operatori useranno per accedere all’Albo, esattamente come per qualunque altro procedimento informatizzato SUAPE.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News