13.8 C
San Gavino Monreale
sabato, 4 Dicembre 2021

In rialzo la richiesta di finanziamenti: l’online è il nuovo trend

Emergenza sanitaria

Ad un anno e mezzo dall’inizio della pandemia, che ha messo a dura prova l’economia italiana, oggi si assiste ad un trend in rialzo per le richieste di finanziamenti e mutui, soprattutto online. Dati, quelli relativi ai prestiti, che vanno letti come una nota positiva, a seguito del periodo dall’emergenza pandemica, che mostrano un clima di ritrovata fiducia nell’economica e nella ripresa economica. Vediamo dunque di approfondire questo tema

In crescita il mercato dei finanziamenti: dati e panoramica

Se si analizzano i dati di marzo 2021, e si fa un confronto diretto con il 2020, si mette a registro un aumento delle richieste di finanziamenti pari al 13% circa. Se invece si vanno ad analizzare i numeri da gennaio 2021 a settembre 2021, la crescita di questo settore arriva addirittura al +20%. Grandi protagoniste di questo incremento sono state le richieste di finanziamenti relativi all’acquisto di beni di uso comune, come le automobili e le moto, insieme agli elettrodomestici e altri oggetti per la casa.

Non a caso, i prestiti finalizzati sono quelli che hanno riscosso il maggior successo, con un incremento delle richieste che si attesta intorno al +30%. Incremento probabilmente dovuto anche alla maggior informazione da parte degli italiani. Infatti, è molto più semplice oggi, informarsi, ad esempio, su come funziona il prestito a tasso agevolato, su quali sono i requisiti e le modalità di richiesta. In questo modo anche soggetti che normalmente hanno difficoltà nel farsi rilasciare un prestito hanno modo di accedervi.

La situazione relativa ai prestiti personali è meno brillante, dato che dimostra di aver registrato una crescita inferiore alle aspettative, intorno al +7%. Inoltre, appaiono in calo se si fa un confronto con i dati del 2019, visto che le richieste sono scese del 20%. Per quel che riguarda gli altri dati, settembre 2021 è stato il mese migliore dell’anno, con un aumento dei prestiti finalizzati intorno al 22%. Il valore medio delle richieste di finanziamenti, invece, corrisponde a 8 mila euro circa.

Il boom dei prestiti online e i meriti del digitale

Tra i vari motivi della ripresa del mercato dei prestiti non si può non considerare Internet. Il web, infatti, rappresenta un comparto in grande ascesa, considerando che vi si stanno affacciando numerose realtà, tra cui banche e assicurazioni.

Oggi online è possibile fare qualsiasi cosa, difatti si trova anche la possibilità di poter fare richiesta per un prestito in pochi minuti e completamente da remoto. Ovviamente, inoltrando le varie pratiche direttamente attraverso i siti internet si ha la possibilità di ricevere una risposta in tempi più rapidi e consultare poi tutti i documenti con più calma.

Per quanto riguarda i dati, il boom delle richieste di finanziamenti online ha messo a segno un +62%, stando al Rapporto sul Credito Italiano. Certo è che tra coloro che richiedono i prestiti online troviamo soprattutto i giovani italiani appartenenti alla generazione Z, ovvero nati dopo il 1994.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News