9.8 C
San Gavino Monreale
sabato, 27 Novembre 2021

Villanovafranca, cittadini in piazza per il diritto allo studio

Emergenza sanitaria

A Villanovafranca i cittadini hanno manifestato in piazza per rivendicare i diritti degli studenti del paese.

Quest’anno nel paese della Marmilla sono state accorpate due classi, per un totale di 18 studenti, tra i quali un alunno disabile. In queste condizioni, secondo i manifestanti, non è possibile svolgere correttamente le lezioni, o comunque non con il livello degli anni precedenti.

“Siamo qui per chiedere che l’ufficio scolastico sdoppi una classe di 18 alunni che non ha senso di esistere – dice il sindaco di Villanovafranca Matteo Castangiadeve essere garantita a tutti una didattica di qualità. Oggi lottiamo per la scuola, per mantenere un servizio fondamentale ed è l’inizio di una battaglia che ci porterà a difendere anche gli altri diritti”.

Tutto il paese è sceso in piazza per rivendicare la possibilità di vivere anche nei piccoli paesi e di non essere costretti all’emigrazione, e per chiedere politiche contro lo spopolamento e contro la riduzione dei servizi.

Ecco una serie di interviste realizzate da Fausto Orrù durante la manifestazione.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News