10.8 C
San Gavino Monreale
sabato, 27 Novembre 2021

San Gavino, il 9 novembre i sindacati marciano per la Salute

Emergenza sanitaria

Le Federazioni Territoriali dei pensionati del Medio Campidano, quelle Regionali dello SPI-CIGL, della FNP-CISL e UILP-UIL, unitamente al sindacato Confederale Territoriale del Medio Campidano e quello Regionale della Sardegna, denunciano ancora una volta le criticità del servizio sanitario nel territorio, aggravatosi negli ultimi due anni con il perdurare della pandemia.

I pensionati unitari della Sardegna hanno pertanto promosso un’iniziativa denominata Marcia per la salute prevedendo dei cortei da tenersi in tutte le principali città degli otto territori dell’Isola e ai quali sono invitati a partecipare tutti i cittadini.

Un’iniziativa che si pone l’obiettivo di aprire con urgenza un tavolo di confronto con la Giunta Regionale sul tema della sanitfi e sulle opportunité offerte dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) a livello regionale.

Per quanto riguarda il Medio Campidano, questi sono gli obiettivi da raggiungere e ritenuti prioritari dalle organizzazioni sindacali:

  1. potenziamento e miglioramento dei servizi nella struttura ospedaliera Nostra Signora di Bonaria in San Gavino e, in particolare, superare la grave carenza di organico nei reparti e la piena operatività del laboratorio e della radiologia;
  2. promuovere la piena attuazione di tutti i servizi sanitari con il fine di abbattere le liste d’attesa per le visite specialistiche;
  3. promuovere la piena attivazione delle “Case della salute” di Villacidro e Arbus al fine di poter erogare una completa assistenza socio-sanitaria;
  4. coprire i posti vacanti di medici di famiglia e pediatri in tutti i comuni del territorio ;
  5. potenziare i servizi domiciliari per pazienti over-65, bisognosi di assistenza domiciliare quali non autosufficienti e/o con gravi patologie.

Le Organizzazioni Sindacali del Medio Campidano chiedono inoltre, con la massima urgenza, la programmazione di una Centrale Operativa Territoriale (COT), l’avvio dei lavori per la costruzione del nuovo Ospedale in San Gavino e la conversione dell’attuale struttura ospedaliera in “Ospedale di Comunità”.

Il corteo “Marcia per la salute” partirà dal piazzale antistante l’ospedale alle ore 10:00 e sfilerà lungo la via Roma, via Dante, viale Rinascita, via Roma e terminerà in piazza Marconi dove interverranno:

  • il segretario generale dei pensionati Uilp-Uil sardegna, Rinaldo Mereu
  • il presidente della Conferenza socio sanitaria del Medio Campidano, Carlo Tomasi
  • il presidente dell’Unione dei comuni della marmilla, Marco Pisano
  • il presidente dell’Unione dei comuni Monte Linas/Dune di Piscinas, Andrea Floris
  • il presidente dell’Unione dei comuni Terre del campidano, Riccardo Sanna
  • conclusioni segretario generale della Cisl sarda, Gavino Carta
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News