13 C
San Gavino Monreale
venerdì, 28 Gennaio 2022

Una conferenza e una mostra filatelica inaugurano l’anno accademico dell’Università della terza età del Monreale

Emergenza sanitaria

Si è tenuta ieri 25 novembre a San Gavino Monreale la conferenza filatelica dal titolo “Testimoni della nostra storia: la comunicazione postale tra cronaca, storia e società”.

L’evento è stato organizzato dall’Università della terza età del Monreale guidata dal Presidente Professor Salvatore Manno che ha voluto così inaugurare un anno accademico che si presenta complesso a causa della pandemia in atto. Un’iniziativa che vuole comunque rappresentare un momento di speranza e di ottimismo per il futuro.

La manifestazione è stata curata in ogni dettaglio con la collaborazione di iscritti e collezionisti locali che hanno esposto le loro collezioni filateliche nei locali di via Fermi, sede dell’Università. Il relatore è stato Giuseppe Di Bella, giurato nazionale di filatelia e storia postale della Federazione tra le Società filateliche italiane e studioso di storia delle comunicazioni postali.

Sono intervenute le autorità locali nella persona degli Assessori alla Pubblica istruzione Giusy Chessa, alla Cultura Silvia Mamusa, all’ambiente Libero Lai e del Vice Sindaco Nicola Ennas che ha fatto omaggio al relatore di una bustina di pistilli di zafferano, pregiatissima coltura tipica della zona del Monreale.

La conferenza è stata incentrata sulla storia della comunicazione postale, del francobollo e del collezionismo. Il percorso storico è stato accompagnato ed arricchito dalla proiezione di oltre 200 significative immagini che hanno illustrato la storia delle comunicazioni postali dall’antichità ai giorni nostri.

“Come amministrazione riconosciamo la valenza dell’operato dell’Università della Terza età a San Gavino – afferma Nicola EnnasIl contributo che Toti Mannu in qualità di Presidente continua a dare da tanti anni alla comunità merita una ricompensa e un riconoscimento anche in termini di presenza, oltre che di collaborazione. Io stesso ho partecipato in duplice veste: da amministratore ma anche da appassionato. La lezione è stata davvero esaustiva, con la possibilità di ammirare cartoline, francobolli, con una lettura tecnica e qualificata di quello che non è solo un oggetto da collezione ma un documento storico con una fortissima valenza. Le cartoline giunte sino ai giorni nostri, conservatesi spesso meglio di altri documenti o dei quotidiani dell’epoca, hanno permesso di documentare avvenimenti storici dei quali si sarebbero perse le immagini”.

Una sezione di rilievo è stata riservata alla storia della cartolina illustrata ed alla sua funzione di fonte documentale iconografica. Sono state proiettate e commentate con partecipazione e coinvolgimento del pubblico, rare immagini d’epoca di San Gavino Monreale risalenti ai primi anni del Novecento. L’argomento è stato esteso a temi squisitamente storico-sociali sia di carattere generale che relativi alla Sardegna.

L’attenzione dell’Amministrazione Sangavinese per il mondo delle poste e per la valenza storica e culturale è sempre stata alta. In occasione della Mostra dello Zafferano del 2018 ci fu un annullo filatelico tra le svariate attività in programma.

“Come Rete dei Comuni ‘Strade dello Zafferano DOP’ – ci conferma Nicola Ennas – abbiamo fatto il primo annullo filatelico in occasione di un’edizione della Mostra dello Zafferano e siamo intenzionati a realizzare anche un francobollo commemorativo.”

Alla fine della Conferenza è stato distribuito l’opuscolo divulgativo edito dal Club della Filatelia d’oro italiana “Filatelia che passione”.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News