19.9 C
San Gavino Monreale
martedì, 4 Ottobre 2022

Quante vite sono state salvate dalla vaccinazione di massa durante il 2° semestre del 2021? Lo studio di Andrea Palladino

Emergenza sanitaria

Quanto ha impattato la vaccinazione di massa sulla pandemia in Italia? Quante morti sono state evitate? Il vaccino ha fatto la differenza?

La risposta a queste domande è sbalorditiva: sono circa 50.000 le vite salvate secondo la rilevazione statistica pubblicata dal Dott. Andrea Palladino, analista che vanta un curriculum di tutto rispetto: un dottorato di ricerca in Fisica, esperto in analisi dei dati, esperto di machine learning e programmazione.

Riportiamo pressoché integralmente l’interessante indagine pubblicata da Palladino su LinkedIn, perché svela – attraverso i numeri e le proiezioni statistiche – l’impatto della campagna vaccinale sulla pandemia nel nostro paese.


Quante vite sono state salvate dalla vaccinazione di massa durante il 2° semestre del 2021?

Circa 50.000 vite salvate.

Mentre da un lato si continua a parlare di un virus che col tempo diventa più buono, dall’altro si continuano ad osservare numeri molto elevati nei non vaccinati.

Nell’ultimo report dell’ISS (link [1] nel 1° commento) si registrano 1557 decessi tra i non vaccinati nel periodo 26 Novembre 2021 – 26 Dicembre 2021, su una popolazione di circa 6 milioni.
A prima vista si potrebbe pensare che, in assenza di vaccinazione, il numero di decessi sarebbe stato:
1557 x 60 milioni / 6 milioni = 15570 in 30 giorni
ossia una media di 519 decessi giornalieri.

In realtà questo calcolo non è sufficientemente accurato.
Vanno infatti considerate le incidenze dei decessi dei non vaccinati, che nell’ultimo report (riferite a 100.000 abitanti) erano:
– 0.4 per la fascia 12-39 anni
– 5.4 tra 40-59 anni
– 63.9 tra 60-79 anni
– 415.4 per gli over 80

Nell’ipotesi di assenza di vaccinazione, questi numeri vanno poi moltiplicati per le popolazioni totali delle diverse fasce d’età:
– 17.44 milioni per la fascia 12-39 anni
– 18.43 milioni tra 40-59 anni
– 13.57 milioni tra 60-79 anni
– 4.57 milioni per gli over 80

Facendo il calcolo nel modo corretto (ossia stratificando il calcolo per fasce d’età) si scopre che, in assenza di vaccinazione, nell’ultimo mese ci saremmo aspettati circa 26.800 decessi, ossia quasi 900 al giorno di media.
Numeri superiori a quelli registrati lo scorso anno nello stesso periodo.

Lo stesso metodo si può applicare agli altri report dell’ISS, andando indietro nel tempo fino a Luglio. Prima di questa data purtroppo non sono disponibili le tabelle divise per vaccinati e non vaccinati.
Facendo questa operazione, si ottiene il grafico allegato al post.

Da Luglio 2021 a fine anno il Covid ha causato in Italia meno di 10.000 decessi. Se nessuno si fosse vaccinato, i decessi attesi sarebbero stati più di 60.000.

La vaccinazione di massa ha ridotto i decessi causati dal Covid in Italia dell’85%, contribuendo a salvare almeno 50.000 vite in 6 mesi.

Fonte: Andrea Palladino, PhD

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News