19.9 C
San Gavino Monreale
sabato, 28 Maggio 2022

Le scadenze fiscali di marzo 2022: indicazioni per cittadini, aziende e liberi professionisti

Emergenza sanitaria

Ecco tutte le date da segnare in rosso per non incorrere in sanzioni. Tutte le scadenze fiscali più importanti dalle associazioni Pro-loco ai soggetti Iva.

3 marzo. Versamento – contratti di affitto. All’inizio del mese scade il versamento dell’imposta di registro per quanto riguarda i contratti di affitto, ad esclusione di quelli con cedolare secca. Si tratta dei contratti stipulati o rinnovati al primo febbraio 2022, o rinnovati tacitamente. Pagamento tramite modello F24 mediante diversi codici tributo in base alla situazione specifica: questa imposta si deve saldare in base alla prima registrazione del contratto, per le annualità successive e le cancellazioni, per le proroghe e saldi tardivi.

15 marzo. Soggetti Iva – adempimenti contabili. Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo ad identificare i soggetti tra i quali è effettuata l’operazione nonché fatture riferite a prestazioni di servizi individuabili attraverso idonea documentazione effettuate nel mese solare precedente.

15 marzo. ASD, Pro-loco e altre associazioni: adempimenti contabili. ASD e Pro -Loco devono annotare, anche con un’unica registrazione, l’ammontare dei corrispettivi e di qualsiasi provento conseguito nell’esercizio di attività commerciali, con riferimento al mese precedente.

15 marzo. Esercenti commercio al minuto: adempimenti contabili. Registrazione anche cumulativa, delle operazioni per le quali è rilasciato lo scontrino fiscale o la ricevuta fiscale, effettuate nel mese solare precedente.

16 marzo. Versamento imposta sugli intrattenimenti. Chi: soggetti che esercitano attività di intrattenimento o altre attività indicate nella tariffa allegata al D.P.R. n.640 / 1972. Cosa: versamento dell’imposta sugli intrattenimenti relativi alle attività svolte con carattere di continuità nel mese precedente. Pagamento tramite modello F24 mediante modalità telematiche.

16 marzo. Versamento saldo Iva derivante dalla dichiarazione annuale. Chi: contribuenti Iva. Cosa: versamento, in un’unica soluzione o come prima rata, dell’Iva relativa all’anno d’imposta 2021, risultante dalla dichiarazione Iva annuale senza applicazione della maggiorazione a titolo di interesse corrispettivo. Pagamento tramite modello F24 con modalità telematiche, oppure tramite intermediario.

16 marzo. Versamento tassa annuale vidimazioni libri sociali. I soggetti interessati alla scadenza sono le società di capitali, per le quali è previsto l’obbligo di versamento di un importo commisurato al capitale sociale e così stabilito:

Euro 309,87 se il capitale sociale è inferiore o uguale a euro 516.456,90;

Euro 516,46 se il capitale sociale è maggiore a euro 516.456,90.

In caso di variazione del capitale dal 1° gennaio, l’importo della tassa di vidimazione dei libri sociali varia soltanto a partire dal periodo di imposta successivo.

16 marzo. CU 2022: consegna agli interessati. Chi: sostituti d’imposta. Cosa: consegna agli interessati della Certificazione Unica 2022 contenente i dati fiscali e previdenziali relativi alle certificazioni lavoro dipendente, assimilati e assistenza fiscale e alle certificazioni lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi corrisposti nel 2021. Modalità: tramite invio postale o consegna diretta.

21 marzo. Comunicazioni – Canone Tv. Entro questa data le imprese elettriche devono provvedere alla comunicazione dei dati relativi al canone tv, addebitato, accreditato e riscosso relative al mese precedente, tramite piattaforme web Entratel o Fisconline.

25 marzo. Presentazione Intrastat – operatori intracomunitari con obbligo mensile. Presentazione degli elenchi riepilogativi Intrastat delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese nel mese precedente nei confronti di soggetti UE. Modalità: esclusivamente in via telematica all’Agenzia delle dogane. Si evidenzia che dal 18 febbraio 2022 è disponibile il software Intraweb dell’Agenzia delle Dogane,  che fornisce agli operatori economici una serie di servizi per la gestione degli elenchi riepilogativi. 

31 marzo. Versamento: imposta sulle assicurazioni. Chi: imprese di assicurazione. Cosa: versamento dell’imposta dovuta sui premi ed accessori incassati nel mese di febbraio 2022, nonché gli eventuali conguagli dell’imposta dovuta sui premi ed accessori incassati nel mese di gennaio 2022. Pagamento tramite modello F24-accise con modalità telematiche.

31 marzo. Contratti di locazione – registrazione e versamento imposta di registro. Chi: parti contraenti di contratti di locazione e affitto che non abbiano optato per il regime della “cedolare secca”. Versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/03/2022 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/03/2022. Pagamento tramite modello F24.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News