17 C
San Gavino Monreale
venerdì, 27 Maggio 2022

Caro benzina, terzo giorno di proteste: una colonna di trattori sulla SS 131

Emergenza sanitaria

Non si ferma la protesta degli autotrasportatori sardi iniziata lunedì 14 marzo. Si andrà avanti ad oltranza: ai sindacati non sono bastate le rassicurazioni dei politici regionali e nazionali.

I risultati dell’incontro tra i sindacati degli autotrasporti e Governo è stato un sostanziale flop: non è prevista nessuna compensazione sulla speculazione sui prezzi dei carburanti e si è fatto cenno solo a un generico taglio di 15 centesimi sul costo dei carburanti (che rimarrebbero dunque abbondantemente sopra la soglia dei due euro per litro).

Oggi sulla SS 131 è il turno degli agricoltori e dei coltivatori diretti, che vanno ad affiancarsi agli allevatori per denunciare gli aumenti delle materie prime e dell’energia elettrica, oltre che dei mangimi.

Una lunga colonna di trattori e mezzi agricoli sta percorrendo in questo momento la “Carlo Felice” in direzione Oristano. Pochi al momento i disagi per il traffico.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News