27.3 C
San Gavino Monreale
venerdì, 27 Maggio 2022

Una cena di beneficenza, in favore dei bambini ucraini, con gli chef sardi: c’è anche Davide Atzeni

Emergenza sanitaria

Evento solidale il 20 marzo a Cagliari: ai fornelli ci saranno gli chef Davide Atzeni, Italo Bassi, Salvatore Camedda, Stefano Deidda, Claudio Sadler e Francesco Stara. Il ricavato andrà a un’associazione no profit ucraina.

Il 2022 è stato un anno eccezionale per quanto riguarda il riconoscimento della ristorazione sarda e della sua qualità: la guida Michelin ha infatti riconosciuto 5 Stelle e 5 Bib Gourmand ai ristoranti dell’Isola.

Grazie alla grande visibilità ottenuta e al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica, con gesti concreti e non solo a parole, nasce l’appuntamento “Le Stelle sarde per i bambini ucraini”. Si tratta di una cena degustazione, promossa da Cantine Su’entu, con i piatti di sei chef eccezionali: il sangavinese Davide Atzeni, Italo Bassi, Salvatore Camedda, Stefano Deidda, Claudio Sadler e Francesco Stara. Ospiterà la cena esclusiva il rinomato ristorante “Dal Corsaro” di Cagliari.

La guerra in Ucraina ha fatto partire una grande macchina della solidarietà e il mondo della gastronomia non è rimasto indifferente. Il ricavato della cena verrà infatti donato in beneficenza per sostenere le attività di Voices of Children, un’associazione ucraina non profit nata per dare supporto psicologico ai minori traumatizzati dalla guerra del 2014, soprattutto nelle regioni orientali di Donetsk e Luhansk. In questi tragici giorni l’associazione è impegnata soprattutto nel procurare rifugi, pasti e beni di prima necessità per le persone in fuga dalle città.

Una bella iniziativa solidale, dunque, che va a sommarsi a una vasta mobilitazione che sta coinvolgendo tutta la Sardegna.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News