19.9 C
San Gavino Monreale
sabato, 28 Maggio 2022

Vende una moto online, ma al posto di incassare 3.000 euro ne versa 9.000 ai truffatori

Emergenza sanitaria

Nuova truffa online, con il classico “sistema dell’ATM” in cui molti internauti ancora incappano.

È successo a Villasor, dove i carabinieri hanno raccolto una denuncia per truffa presentata da un 41enne del luogo, impiegato, incensurato. La vittima aveva messo in vendita su “subito.it” una motocicletta per la cifra di 3000 euro. Un aspirante acquirente gli aveva dichiarato di voler accettare la proposta di vendita, se soltanto il venditore si fosse recato presso uno sportello bancomat dove compiere sulla tastiera le operazioni che gli avrebbe indicato e che erano necessarie per poter incamerare i bonifici. Al termine di tali operazioni il 41enne di Villasor si è reso conto di non aver incassato i soldi, anzi, di aver eseguito lui i pagamenti per ben tre volte.

Il risultato complessivo è stato un ammanco di 9.000 euro, incassati da due pakistani rispettivamente di 30 e 20 anni che sono stati individuati come i beneficiari dei tre bonifici. I militari sono giunti all’identificazione dei due grazie alle società bancarie che hanno fornito l’identità del materiale fruitore del conto su cui quel denaro è pervenuto.

I due malfattori sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari per truffa aggravata.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News