19.9 C
San Gavino Monreale
sabato, 28 Maggio 2022

Terramaistus, riapre al traffico la SS 196. Giulia Moi: “Una intera comunità rimasta inascoltata dalle autorità locali e regionali per troppo tempo”

Emergenza sanitaria

Strada Statale 196 finalmente riaperta al pubblico.

Oggi 15 aprile 2022 l’ex europarlamentare e presidente dell’Associazione Progresso Sostenibile, la dr.ssa Giulia Moi, il referente del Movimento Artigiani e Commercianti del Medio Campidano, Giorgio Concas, con i dirigenti dell’ Anas per l’ultimo sopralluogo prima della chiusura ufficiale dei lavori, e l’apertura al traffico.

Dopo il sopralluogo finale con i dirigenti, si è verificato anche il lavoro finale del collaudatore dell’Anas, necessario prima della riapertura al traffico della strada.

Nel pomeriggio è avvenuta l’inaugurazione ufficiale della strada, che è stata fatta percorrere prima ai ciclisti e poi alle auto. Strada percorsa dalla dott.ssa Giulia Moi e da Giorgio Concas con grande emozione e orgoglio a nome di tutta la comunità.

“Dopo tanto lavoro, oggi finalmente posso dire di aver mantenuto la promessa che avevo fatto ai cittadini e, cioè che la strada sarebbe stata resa aperta al traffico in pochi mesi”, così dichiara Giulia Moi, la
Presidente dell’Associazione Progresso Sostenibile. “Ho risposto alla richiesta di aiuto di una intera comunità rimasta inascoltata dalle autorità locali e regionali per troppo tempo. Perché la Sardegna si merita una viabilità Sostenibile senza strade bloccate per anni. Io e Progresso Sostenibile ci auspichiamo questo nel futuro. Ringrazio il referente del Movimento Artigiani e Commercianti, Giorgio Concas, per la collaborazione nel raggiungere questo storico risultato”.

“Sono molto contento del traguardo raggiunto in soli 3 mesi dal nostro intervento e nel vedere nuovamente i cittadini del territorio transitare sul ponte Terramaistus“, dichiara Giorgio Concas, referente del Movimento artigiani e commercianti del Medio Campidano – “Ringrazio la dr.ssa Giulia Moi, per aver dato ascolto alle nostre richieste e di esserne occupata immediatamente. Si ringrazia tutto il Movimento Artigiani e Commercianti per l’impegno nella raccolta firme per la petizione la quale mai stata presa in considerazione”.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News