17 C
San Gavino Monreale
venerdì, 27 Maggio 2022

Europei di Taekwon-Do, per Eleonora Cancedda arriva il bronzo nel combattimento individuale

Emergenza sanitaria

Seconda medaglia, dopo l’oro nella gara di forme a squadre, per Eleonora Cancedda, impegnata in Croazia nei Campionati Europei Aetf 2022 di Taekwon-Do.

Ieri è arrivata la medaglia di bronzo nel combattimento individuale, categoria Seniores -56 kg. Un risultato importante che conferma l’atleta sangavinese ai vertici della disciplina a livello europeo e mondiale.

Abbiamo chiesto a Eleonora quali fossero le sue impressioni dopo questa esperienza e come sempre è stata gentilissima e pronta a rispondere alle nostre domande.

“Posso dire di tornare a San Gavino soddisfatta della performance e della concentrazione avuta durante tutta la gara” – ci racconta una stanchissima ma raggiante Eleonora – “. In forme a squadre era la mia prima esperienza, e devo dire di essere davvero contenta di averne fatto parte, siamo state una squadra unita, compatta e coesa. Nel combattimento individuale mi sono fermata in semifinale contro una ragazza abbastanza forte, ma sono sicura di poter dare di più, ottimo spunto per ripartire, crescere e migliorare. Ho inoltre gareggiato in forme individuali e tecniche di rottura per la quale non è arrivato risultato, ma sono contenta perché ho cercato di dare il massimo sempre”.

Eleonora, orgoglio di San Gavino Monreale, nel 2018 ha vinto il Premio Tomasi Gioielli Sangavinese dell’Anno, proprio grazie alle sue prestazioni sportive e alla dedizione che fin da bambina ha dedicato al Taekwon-Do.

“Un onore e una soddisfazione poter dire di arrivare da San Gavino, ringrazio per il super supporto da parte di tutti i sangavinesi, sento tanto la vicinanza e ci metto il cuore un po’ anche per quello”, ha concluso Eleonora.

Eleonora Cancedda torna dunque nel suo paese natale con due medaglie in più, ma soprattutto con una nuova grande esperienza alle spalle che siamo sicuri sarà ulteriore stimolo alla giovanissima atleta per fare ancora meglio in futuro.

E noi speriamo di poter essere sempre qui a raccontarvi le sue gesta. Grandissima Ele, siamo orgogliosi di te!

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News