24.8 C
San Gavino Monreale
martedì, 27 Settembre 2022

Cosa considerare per l’acquisto di un divano letto?

Emergenza sanitaria

L’acquisto di un divano letto non è mai troppo semplice, anzi. Le difficoltà (o anche solo l’imbarazzo della scelta) aumentano in base all’utilizzo che se ne può fare. Ecco perché è fondamentale verificare e consultare tutte le caratteristiche di un divano letto in modo da poter essere sicuri di scegliere quello giusto. Alcuni degli elementi essenziali che devono rappresentare il divano sono il suo look design, la qualità della seduta, i materiali di cui è composto, il meccanismo di apertura per renderlo un vero e proprio letto e soprattutto la qualità del materasso. Fortunatamente esistono diversi criteri per scegliere un divano letto economico più adatto all’arredo di una camera.

La forma

Il divano letto deve essere comodo sia di giorno ma anche di notte. Pertanto, è bene considerare alcuni aspetti importanti come la forma dello stesso. Il divano letto, infatti, deve essere esteticamente elegante dato che diverrà parte integrante dell’arredo della casa. In base agli spazi che si hanno nella camera, è possibile sceglierne uno tra diverse tipologie: divano dritto, ad angolo o a meridiana. Il primo è quello classico che rispetta la tradizione, utile se lo si vuole posizionare sia negli spazi piccoli che grandi. Quello ad angolo tende invece ad integrarsi senza problemi in un interno abbastanza moderno e contemporaneo, utile soprattutto se si vuole allungare le gambe. Infine, quello a meridiana (o chaise longue) assume un fascino più elegante, essenziale per gli spazi stretti, dotata di un appoggio rialzato per il capo, permettendo così di riposare in tutta serenità, utile anche per dormirci la notte.

I materiali

Un divano letto perfetto deve essere confortevole, ricoperto dal giusto rivestimento. La sensazione deve essere sempre la stessa, ossia restituire quel comfort quando ci si accomoda su di esso. I materiali che possono costituire un divano letto sono quelli in similpelle (capace di dare un aspetto moderno), in vera pelle (facile da pulire e impermeabile), in tessuto, in poliestere, in velluto o in microfibra.

Il comfort ideale

La qualità della seduta (o del riposo vero e proprio) di un divano letto è un dettaglio da non trascurare: deve essere piacevole, né molto duro, né molto morbido, adatto alle proprie esigenze. Solitamente, la gente ama i divani caratterizzati da schiuma in poliestere, poliuteretanica HD, semplice e ad alta resilienza, tre materiali punti di forza di questo mobile.

La qualità del materasso ed il sistema di apertura

È chiaro che un divano letto debba essere comodo. Questo è dovuto soprattutto alla qualità del materasso che, in base a quanto lo si usa durante la giornata, può essere ridefinito dal suo meccanismo di apertura. Se è rapido, allora la qualità del materasso tende ad essere meno durevole col tempo dato soprattutto dall’apertura BZ, clic-clac o futon, i quali ne permettono solo un uso occasionale poiché lo stesso materasso è sottile e poco imbottito. Se invece si parla di un divano letto vero e proprio, anche il suo materasso sarà uno di quelli sostanziosi e di prima scelta, dato che il materiale che lo compone lo rende importante a livello di sostegno e di comfort (tipico del memory foam).

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News