17.1 C
San Gavino Monreale
giovedì, 29 Settembre 2022

Balentia dal vivo nel weekend con due date nell’oristanese

Emergenza sanitaria

Fine settimana intenso per i Balentia. Il duo rap originario di Mogoro formato da Su Maistu e Lepa sarà di scena, nel corso del weekend, domani, venerdì 2 settembre al “Bar il Pino” di Marrubiu, a partire dalle 22.00 circa, e sabato 3 settembre a Siamaggiore, ospite di “Rock4life”, concerto benefico, a partire dalle 21.30 circa, in compagnia di Reverendo Jones.

In ambedue le serate la band mogorese sarà accompagnata alla consolle da Dj Zep, storico dj della formazione, e proporrà brani storici alternati a canzoni più recenti e all’immancabile freestyle, che da sempre contraddistingue le sue esibizioni.

I Balentia, pionieri del rap in Sardegna sono una delle band più attive e longeve dell’isola, con un rap cantato in sardo e italiano, che definiscono “sociale”. Hanno all’attivo 4 album, un EP e diversi singoli, collaborazioni con artisti nazionali dello stesso genere e oltre 600 concerti in Sardegna, in Italia e all’estero, in 27 anni di attività. La band ha vinto l’edizione 2013 del Suns (Festival Internazionale in lingua minoritaria) a Moena di Fassa (TN) e ha partecipato al Liet Festival (Festival Europeo in lingua minoritaria) a Oldenburg (Germania) nel 2014. Nell’aprile 2022 il gruppo ha ricevuto, da parte dell’amministrazione comunale di Mogoro, il premio alla carriera.

Nei giorni scorsi il duo è stato inserito (unica tra le band sarde) tra gli otto finalisti della quindicesima edizione del prestigioso Premio Andrea Parodi, assieme a Beija Flor (Sicilia), Escarteen Sisters (Catalogna), Folkatomik (Piemonte), Raquel Kurpershoek (Olanda/Spagna), Walter Laureti (Lazio), Antonio Smiriglia (Sicilia), Ual·la! (Catalogna), in programma dal 13 al 15 ottobre al teatro auditorium del Conservatorio di Cagliari, con l’organizzazione della Fondazione Andrea Parodi e la direzione artistica di Elena Ledda. A selezionare i finalisti, una commissione artistica scelta dalla Fondazione, che li ha scelti fra circa 250 iscritti, quasi metà dei quali stranieri, a testimoniare il rilievo internazionale raggiunto ormai dal Premio, uno dei più importanti contest europei di world music. Per l’occasione, Su Maistu e Lepa saranno accompagnati da Marta Murgia alla voce melodica, Gabriele Loddo al basso, Andrea Cocco alle tastiere e Gianrico Manca alla batteria.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News