11.2 C
San Gavino Monreale
domenica, 27 Novembre 2022

Caos trasporti, ecco come viaggiano gli studenti del Medio Campidano

Eventi e manifestazioni

- Pubblicità -

Un video di un giorno qualsiasi di scuola per i tanti studenti del Medio Campidano, stipati in autobus pienissimi e in numero inferiore alle reali necessità del territorio.

I ragazzi ci hanno fatto pervenire le immagini, che vi proponiamo, insieme alle richieste – più che legittime e documentate – da parte di chi è stanco di essere trattato come un cittadino di serie b.

- Pubblicità -

“Noi studenti del liceo Marconi-Lussu di San Gavino Monreale chiediamo assolutamente che vengano aggiunti pullman per arrivare e tornare da scuola. Paghiamo un abbonamento per usufruire di questi mezzi che non ci vengono messi a disposizione e non è più possibile” – si legge in una nota diffusa dai rappresentanti studenteschi.

Un disagio che si ripercuote anche sulle famiglie dei ragazzi: spesso i genitori sono costretti a sopperire con le automobili alle carenze del trasporto pubblico, con tutti i costi aggiuntivi e i problemi col lavoro che ne conseguono.

“Molte volte siamo troppi in un solo pullman e, l’autista neanche si ferma nelle altre fermate così molti di noi o non arrivano a scuola e si prendono un assenza oppure arrivano ma tardi con il ritardo da giustificare – spiegano i ragazzi del liceo sangavinese –. Questo accade anche all’uscita di scuola, molti di noi a volte non riescono a prendere il pullman per tornare a casa per pranzo, perché sono troppo pieni e gli autisti non ci fanno più salire, e siamo costretti a rimanere a San Gavino e aspettare il pullman successivo, che passa dopo un’ora”.

“Chiediamo – concludono gli studenti – che venga fatto qualcosa all’istante, che si risolva questa situazione perché ci troviamo davvero a disagio viaggiando così”.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News