1.9 C
San Gavino Monreale
domenica, 5 Febbraio 2023

I pro e i contro di utilizzare ricambi usati

Eventi e manifestazioni

Hai un’auto e temi che vada in panne perché il costo dei ricambi è diventato esoso. Hai bisogno di ripararla ma temi che il tuo meccanico ti dica che i pezzi non arriveranno in breve tempo e che il costo sia molto maggiore di quanto ti aspetti. È capitato a tutti. Poi, però, succede che ti imbatti nei ricambi usati, come i ricambi usati su Ovoko, che sono tra i più sicuri del mercato, e ti chiedi se fanno al caso tuo, se puoi veramente fidarti e se c’è qualche rischio. Infine, non sai dove comprare i pezzi usati. Ti rispondiamo con i pro e i contro su questo tipo di acquisto.

Le auto d’epoca: una soluzione funzionale ?

L’acquisto di parti usate ha molto senso se la tua macchina è abbastanza vecchia oppure se è un’auto d’epoca. In questo caso, infatti, può succedere che quelle componenti non siano più in produzione o che sia molto difficile ottenerle. Affidarsi ai ricambi usati è l’unica scelta disponibile, la migliore. Come trovarli? Attraverso lo scambio con qualche amatore, ma soprattutto online e dallo sfasciacarrozze più vicino, così da sostenere anche l’economia del territorio.

Fai attenzione ai ricambi usati che scegli

Non preoccuparti, la maggior parte dei venditori sono affidabili. Tuttavia, soprattutto se compri online, è necessario affidarsi a dei venditori che offrono pezzi usati garantiti, opportunamente testati. Per farlo utilizza quelli ben recensiti e stai attento a digitare sul sito i dati corretti della tua auto. Se invece ti affidi a un venditore fisico la possibilità di incorrere in problematiche diventa più difficile. Consigliamo sempre di affidarsi più ai canali di vendita ufficiali che allo scambio con privati.

Cosa sapere prima di acquistare ricambi usati 

Ci sono alcune linee guida generali per aiutarti ad acquistare ricambi usati in qualsiasi situazione:

  1. Sapere precisamente di cosa hai bisogno

Devi sempre essere sicuro del pezzo che vuoi acquistare. Puoi portare la parte vecchia, oppure utilizza il libretto e tutte le sue informazioni accurate per trovare il ricambio giusto. Spesso le componenti usate, infatti, non sono restituibili e quindi è bene fare attenzione sin dal principio.

  1. Fare domande

Domandare è lecito, rispondere è cortesia. Mai avere paura di fare una domanda in più per paura di fare la figura di chi non conosce, potresti pentirtene in seguito. I venditori hanno spesso a che fare con meccanici dilettanti.

  1.  Assicurati che la parte sia restituibile

Può succedere che tutte le accortezze non siano state sufficienti. Quindi accertati di poter riportare il pezzo indietro oppure di avere la possibilità di un rimborso, anche solo di una parte. Sono molti i venditori che offrono questo servizio.

  1. Controlla che l’usato sia adatto per la riparazione

Sono molte le componenti che possono essere riparate con pezzi usati. Per esempio i fanali, il supporto del motore, ma anche gli pneumatici e le batterie (magari ricondizionate, così come le lampadine). Altre parti come i motorini di avviamento e le pasticche dei freni sono molto meno idonee ed è bene ripararli con pezzi nuovi.

Gli incontri di scambio se cerchi pezzi di ricambio 

Soprattutto per le auto d’epoca non c’è posto migliore che i raduni di scambio. Ne esistono tantissimi e spesso si ritrovano in concomitanza con alcuni raduni di auto d’epoca o di altri mezzi di locomozione come pullman o camion. Quando questo avviene ci sono tantissimi che sono esperti del settore o perché fanno i meccanici di lavoro o perché questo è il loro grande hobby. In più, puoi trovare un pezzo che fa per te e tu puoi avere qualche parte da scambiare, che magari avevi comprato per sbaglio e non ti serve più. In ogni caso, è bene qui fare attenzione perché potresti trovarti a spendere dei soldi senza avere la possibilità di un rimborso, dato che non c’è nessuna norma sulla restituzione. Per questo talvolta il costo può essere più basso di quello che si trova da alcuni rottamatori, ma allo stesso tempo non è pezzo garantito né tantomeno puoi essere sicuro che sia stato testato così come succede anche online. Se la tua è un’auto d’epoca, specialmente molto rara, allora questo è il tuo caso, altrimenti pensaci un po’ su perché, come si dice, è sempre meglio prevenire che curare.

Acquistare online i ricambi 

Non esiste, poi, nessun luogo migliore dell’online. Esistono tantissimi venditori e il mercato è in forte espansione: dai venditori ufficiali ai privati. Anche il tuo rottamatore di fiducia potrebbe aver aperto uno store online, da cui puoi prenotare e passare a ritirare, oppure fartelo arrivare tramite corriere. Anche in questo caso è sempre bene fare attenzione alle valutazioni del venditore, alle politiche legate alla garanzia e ai test fatti sui ricambi usati. Quando tutte queste opzioni vengono garantite non ci sono scuse: il ricambio usato è la migliore risorsa in campo.

█ Leggi le nostre notizie anche su Telegram

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News