spot_img
26.9 C
San Gavino Monreale
sabato, 13 Luglio 2024

Le scadenze fiscali di marzo 2023: indicazioni per cittadini, aziende e liberi professionisti

Eventi e manifestazioni

San Gavino Monreale . Net è anche su WhatsApp e Telegram.
Clicca sui link per iscriverti ai nostri canali e ricevere tutte le news sul tuo smartphone.

Ecco tutte le date da segnare in rosso nel calendario per non incorrere in sanzioni. Tutte le date fiscali più importanti, dai contratti di locazione agli enti associativi, redatte dallo Studio Consulenze del lavoro e fiscale Cardia.

03 marzo. Contratti di locazione: registrazione e versamento imposta di registro. Chi: parti contraenti di contratti di locazione e affitto che non abbiano optato per il regime della “cedolare secca”. Cosa: versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/02/2023 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/02/2023. Modalità: modello F24 versamenti con elementi identificativi F24 ELIDE. I titolari di partita iva devono pagare necessariamente con modalità telematiche.  

15 marzo. Associazioni sportive dilettantistiche, senza scopo di lucro e pro-loco in regime forfetario. Le associazioni sportive dilettantistiche, le associazioni senza scopo di lucro e le associazioni pro-loco che hanno optato per la L.398/1991, devono procedere entro questo termine all’annotazione nel registro approvato con D.M. 11 febbraio 1997 opportunamente integrato, anche in un’unica registrazione, dell’ammontare dei corrispettivi e di qualsiasi altro provento conseguiti nell’esercizio di attività commerciali poste in essere nel corso del mese precedente.

16 marzo. CU 2023: consegna agli interessati. Chi: sostituti d’imposta. Cosa: consegna agli interessati della Certificazione Unica contenente i dati fiscali e previdenziali relativi alle certificazioni lavoro dipendente, assimilati e assistenza fiscale e alle certificazioni lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi corrisposti nel 2022. Modalità: mediante invio postale o consegna diretta.

16 marzo. Iva: versamento imposta risultante dalla dichiarazione annuale.  Pagamento in unica soluzione o come prima rata, da parte dei contribuenti Iva, dell’Iva relativa all’anno precedente risultante dalla dichiarazione annuale, senza maggiorazione, mediante versamento con modello F24 (modalità telematiche).

16 marzo. Sostituti d’imposta: conguaglio assistenza fiscale. Temine ultimo, per i sostituti d’imposta che effettuano le operazioni di conguaglio relative all’assistenza fiscale, per effettuare il versamento delle somme a saldo e in acconto trattenute sugli emolumenti o sulle rate di pensione corrisposte nel mese precedente. Il versamento deve essere fatto telematicamente con il modello F24.

20 marzo. Imprese elettriche: comunicazione all’Agenzia delle Entrate. Entro questa data le imprese elettriche devono provvedere ad effettuare la comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati di dettaglio relativi al canone TV addebitato, accreditato o riscosso e riversato nel mese precedente. La comunicazione deve avvenire esclusivamente in via telematica mediante il servizio telematico Entratel o Fisconline.

27 marzo.  Presentazione telematica degli elenchi riepilogativi mensili relativi alle operazioni intracomunitarie del mese precedente (elenchi Intrastat). Gli operatori intracomunitari con obbligo mensile devono provvedere alla presentazione degli elenchi riepilogativi Intrastat delle cessioni di beni nonché delle prestazioni di servizio in ambito comunitario, effettuati nel mese precedente. La presentazione deve avvenire per via telematica, all’Agenzia delle Dogane tramite il sistema E.D.I. o all’Agenzia delle Entrate, sempre con invio telematico.

31 marzo. Enti non commerciali: acquisti intracomunitari – Modello INTRA 12. Enti non commerciali e agricoltori esonerati: dichiarazione mensile dell’ammontare degli acquisti intracomunitari di beni registrati nel mese precedente, dell’ammontare dell’imposta dovuta e degli estremi del relativo versamento (Modello INTRA 12) esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando il modello INTRA 12 disponibile sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate.

31 marzo. Versamento mensile dell’imposta sulle assicurazioni. Termine ultimo, per le imprese di assicurazione per il versamento dell’imposta su premi e accessori incassati nel mese precedente, nonché degli eventuali conguagli dell’imposta dovuta sui premi e accessori incassati nel mese ancora precedente. Il versamento va effettuato utilizzando il modello F24 Accise con modalità telematiche.

31 marzo.  Locazioni: imposta di registro.  Versamento, per i titolari di contratti di locazione e affitto che non hanno optato per il regime della cedolare secca, dell’imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/03/2023 o rinnovati tacitamente a decorrere dal 01/03/2023. La scadenza non riguarda i contratti di locazione abitativa per i quali si è scelto il regime della cedolare secca. Il versamento deve essere effettuato tramite modello “F24 versamenti con elementi identificativi” (F24 ELIDE).

31 marzo. Enti associativi: comunicazione variazione dati (modello EAS). Termine ultimo, per gli enti associativi, per l’invio telematico all’Agenzia delle Entrate del “Modello per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini fiscali da parte degli enti associativi, modello EAS, nel caso in cui, nel corso dell’anno precedente, si siano verificate variazioni di alcuni dei dati dell’ente precedentemente comunicati.

Pubblicità

Articoli correlati

Ultime News