spot_img
32.2 C
San Gavino Monreale
sabato, 13 Luglio 2024

Guspini, sabato 22 giugno la “Manifestazione Neapolis” contro la speculazione energetica

Eventi e manifestazioni

San Gavino Monreale . Net è anche su WhatsApp e Telegram.
Clicca sui link per iscriverti ai nostri canali e ricevere tutte le news sul tuo smartphone.

Sabato 22 giugno 2024 si terrà a Guspini la Manifestazione Neapolis” che s’inserisce nella cornice della complessa questione energetica in Sardegna, dove si assiste da tempo al proliferare incontrollato di proposte progettuali per impianti di produzione energetica da fonti rinnovabili (FER) e non solo, che vengono localizzati in aree deputate all’agricoltura e zootecnia o al mantenimento della naturalità e degli ecosistemi, senza alcuna preventiva pianificazione concertata con i territori.

Lo scenario che si prospetta per la Sardegna è quello d’impianti FER per una potenza installata complessiva superiore a 7 volte l’obiettivo richiesto al 2030. In particolare, se nel guspinese venissero realizzati gli impianti di agrivoltaico in proposizione (al momento 15), si raggiungerebbe la potenza di 700 MWp con l’occupazione dell’agro per circa 1200 ha lordi e oltre 360 ha (3,6 Km2) netti effettivi di copertura con i pannelli fotovoltaici (FV), rispetto ad una superficie comunale di poco oltre 170 Km2 e 11.500 abitanti: si consideri che il centro abitato di Guspini, aree verdi comprese, si estende per circa 2,8 Km2..

Per esemplificare, per il solo Corpo A (dei 3 previsti) relativo all’impianto denominato “Green and Blue Su Soi Abc” proposto in prossimità del sito archeologico di Neapolis e in fase di istruttoria tecnica presso il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica (MASE), si stima una produzione annua totale di energia pari a 132.824.062,36 kWh, ovvero oltre 132 MWh/anno; secondo i dati Arera il fabbisogno medio annuo per le utenze sarde domestiche nel 2022 era pari a 2.379 kWh; se ne ricava che questo solo impianto potrebbe soddisfare il fabbisogno di 55.832 nuclei familiari, ovvero una popolazione tra 100 e 150.000 persone, o oltre.

Contro questo assalto disordinato e incongruo il Movimento Arraju, il Comitato No Megacentrale (N.M.) e l’Assemblea per la Democrazia Energetica in Sardegna (A.D.E.S.), organizzano l’evento in località Neapolis tra i comuni di Guspini e San Nicolò d’Arcidano, in coincidenza dell’intersezione stradale tra la SP 65 e la SP 4 nei pressi del Nuraghe Baccas. Patrocinano e contribuiscono all’evento il Comune di Guspini e la Proloco Guspini con la partecipazione dei Consigli Comunali congiunti del Linas – Terralbese.

Pubblicità

Articoli correlati

Ultime News