spot_img
25.5 C
San Gavino Monreale
domenica, 21 Luglio 2024

Centro estivo, comunicazione sulla variazione del servizio

Eventi e manifestazioni

spot_img

San Gavino Monreale . Net è anche su WhatsApp e Telegram.
Clicca sui link per iscriverti ai nostri canali e ricevere tutte le news sul tuo smartphone.

Filo diretto

Alla luce delle diverse richieste di chiarimenti pervenute, l’Amministrazione Comunale informa la cittadinanza sulle variazioni intervenute in relazione al centro estivo.

L’intervento inizialmente immaginato è stato obbligatoriamente ridefinito a causa dell’elevato numero delle iscrizioni, chiuse al termine del mese di maggio 2024 con un’adesione pari a 257 partecipanti (il 38% in più rispetto allo scorso anno) e per il necessario inserimento di personale educativo che garantisse un servizio più inclusivo per tutti gli iscritti.

Il servizio, per via della grande partecipazione, è stato quindi strutturato con accessi suddivisi per fasce d’età, dal lunedì al venerdì, con gli operatori impegnati sia le mattine con attività al CAS, sia i pomeriggi con attività in piscina (dai bambini di 3 anni e fino alla classe 1^ media) e al CAS (fascia adulti e seconde e terze medie).

Nell’anno 2023 sono state utilizzate le risorse disponibili nel PLUS di riferimento quale avanzo vincolato e ridestinato alle attività di carattere socio-educativo fornite dalla ditta appaltatrice incaricata (Consorzio Regionale Network Etico). Il costo complessivo è stato pari a € 35.468 (con 186 iscritti).

Il costo inizialmente calcolato per garantire lo stesso servizio del 2023 anche per l’anno 2024, ma con i dati attuali, sarebbe stato di circa € 89.000.

Strutturare il servizio con una giornata aggiuntiva per ciascuna fascia d’età avrebbe comportato, quindi,  una maggiore spesa di € 53.500 rispetto al 2023 e un aumento di circa € 26.000  rispetto alla somma attualmente stanziata, pari a € 63.000.

È evidente che tali risorse, non irrisorie, ad oggi non sono immediatamente disponibili. Un servizio analogo avrebbe richiesto maggiori risorse in sede di programmazione. Al contrario, non risulta che in passato siano stati dati agli uffici precisi indirizzi di dettaglio sull’organizzazione del servizio salvo la richiesta di organizzare l’esperienza del camping notturno, accolta e ribadita anche dalla nuova Amministrazione.

Pertanto, anche in virtù del misero finanziamento che verrà erogato dal Governo (pari a circa € 6.500) e del fatto che per tutto l’anno 2024 si sono svolte altre attività aggregative (con conseguenti costi aggiuntivi rispetto all’annualità precedente), l’unica scelta oggi disponibile è stata quella di strutturare il centro estivo con una sola giornata al Centro di Aggregazione Sociale e una giornata in piscina per fascia d’età, per un costo complessivo di € 63.000 (oltre il costo del coordinamento) e quindi con un incremento di € 27.500 rispetto all’annualità 2023.

L’attuale Amministrazione, convinta dell’importanza di una proficua dialettica tra maggioranza e opposizione, coglie l’occasione per invitare i consiglieri tutti ad un corretto utilizzo dei canali social, verificando le informazioni diffuse grazie allo strumento del diritto d’accesso a loro garantito nonché mediante gli strumenti istituzionali a loro disposizione. In tutto questo, si rimarca come non debba mai mancare il necessario rispetto dell’interlocutore, sia esso amministratore, dipendente o cittadino.

Pubblicità

Articoli correlati

Ultime News