31.5 C
San Gavino Monreale
domenica, Luglio 5 2020

Iniziativa “San Gavino Resistente”

Da leggere

Ritrovato iPhone, si cerca il proprietario

In via Nurazzeddu a San Gavino Monreale, nella zona del poliambulatorio, è stato ritrovato un iPhone. Il proprietario,...

Diabetologia, un modulo da compilare per proseguire la battaglia al fianco dei pazienti

Un modulo PDF da inviare via mail alla ASSL di Sanluri, per diventare parte attiva della protesta contro lo spostamento del servizio...

Calcetto e sport da contatto, in Sardegna si riparte da oggi

Calcetto con gli amici? Da oggi si può anche in Sardegna. Con l'ordinanza 30 del 4 luglio 2020, infatti, il Presidente della...

Poste Italiane, anche in Sardegna importante contributo allo sviluppo economico e sociale

In Sardegna impiegate oltre 3200 risorse in maniera diretta nell’attività ordinaria. Nell’isola, con il solo progetto “Piccoli Comuni”, effettuati ad oggi oltre...

25 APRILE 2012, INIZIATIVA “San Gavino RESISTENTE”
ASSOCIAZIONE NAZIONALE PARTIGIANI D’ITALIA

Quest’anno il 25 Aprile, di fianco alla podistica e la corsa di Primavera in piazza Marconi non sono mancati i “partigiani”. Partigiani della libertà, dell’antifascismo, della Costituzione. Non avevano i fucili ma tanto materiale per far conoscere la loro associazione, che è associazione di tutti e ha visto nella mattinata l’adesione di tanti cittadini che hanno chiesto e ottenuto la tessera.

San Gavino Resistente
San Gavino Resistente

Erano infatti presenti, con un banchetto e tanto materiale informativo, i militanti dell’ANPI, per chi non lo sapesse, Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, l’associazione che fin dal dopoguerra ha tenuto uniti tutti coloro che hanno combattuto per liberare la nostra Italia, per darci quei valori e quelle regole di democrazia e civiltà che ci accompagnano ancora oggi per quanto spesso vengano messe in dubbio.

L’ANPI è fin da sempre presente su tutto il territorio nazionale e ora sbarca anche nel Medio Campidano. A breve, i primi di maggio, vi sarà il suo primo Congresso fondativo.
C’è chi si chiede il perchè, dal momento che il nostro territorio non ha conosciuto una lotta di liberazione come quella portata avanti sulle montagne dell’Emilia, della Toscana e dell’Italia continentale per quanto anche San Gavino abbia conosciuto episodi di resistenza e abbia dato alla vita tanti combattenti che mossi per l’amore della libertà partirono per le montagne dell’Alta Italia arruolandosi nelle divisioni partigiane o che dopo l’8 Settembre non ebbero dubbi ne paure su che parte schierarsi.

La risposta si trova forse in una nota frase di Antonio Gramsci: “Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti”. Ed oggi più che mai essere partigiani è necessario. Partigiani del lavoro, della libertà, della Costituzione.

Simone Angei

Altri articoli

Ultime News

Ritrovato iPhone, si cerca il proprietario

In via Nurazzeddu a San Gavino Monreale, nella zona del poliambulatorio, è stato ritrovato un iPhone. Il proprietario,...

Diabetologia, un modulo da compilare per proseguire la battaglia al fianco dei pazienti

Un modulo PDF da inviare via mail alla ASSL di Sanluri, per diventare parte attiva della protesta contro lo spostamento del servizio...

Calcetto e sport da contatto, in Sardegna si riparte da oggi

Calcetto con gli amici? Da oggi si può anche in Sardegna. Con l'ordinanza 30 del 4 luglio 2020, infatti, il Presidente della...

Poste Italiane, anche in Sardegna importante contributo allo sviluppo economico e sociale

In Sardegna impiegate oltre 3200 risorse in maniera diretta nell’attività ordinaria. Nell’isola, con il solo progetto “Piccoli Comuni”, effettuati ad oggi oltre...

Raccolta abiti usati, le raccomandazioni della Caritas

Abiti usati, la Caritas Interparrocchiale - San Gavino Monreale ricorda alla cittadinanza le linee guida per la raccolta di solidarietà, operazione preziosissima ma...