19.2 C
San Gavino Monreale
mercoledì, 28 Ottobre 2020

Francesco Piras, un sangavinese al Premio Tenco

Emergenza sanitaria

Coronavirus, 27 ottobre: salgono i contagi in Sardegna, +174 nelle ultime 24 ore

Sono 174 i nuovi positivi in Sardegna nelle ultime 24 ore. Il bollettino della Protezione Civile di oggi 27 ottobre 2020 continua...

Coronavirus, 26 ottobre: salgono i contagi in Sardegna, +231 nelle ultime 24 ore

Sono 231 i nuovi positivi in Sardegna nelle ultime 24 ore. Il bollettino della Protezione Civile di oggi 26 ottobre 2020 continua...

Consiglio Regionale, un’interrogazione sulla sospensione delle cure radioterapiche ai pazienti oncologici

"Ottobre, mese tradizionalmente impegnato per la campagna di prevenzione e lotta contro il tumore al seno, vede tantissime donne che potrebbero essere...

Venerdì 6 novembre, a San Gavino una campagna di raccolta di sangue straordinaria

L'emergenza sanitaria sta rendendo questo 2020 complesso dal punto di vista della raccolta sangue. Ad aggiungersi al tradizionale calo delle donazioni estive,...

Coronavirus, 25 ottobre: salgono i contagi in Sardegna, +195 nelle ultime 24 ore

Sono 195 i nuovi positivi in Sardegna nelle ultime 24 ore. Il bollettino della Protezione Civile di oggi 25 ottobre 2020 continua...

Dal 2 al 5 Ottobre al teatro del Casinò di Sanremo, si è tenuto il prestigiosissimo premio Tenco. Durante la serata del venerdì, non è mancato quel tocco di sangavinesità che da sempre ci contraddistingue nell’ambito musicale.

A tenere alta la bandiera del nostro paese ci ha pensato Francesco Piras, jazzista ormai conosciuto a livello nazionale che ha iniziato la sua formazione musicale con maestri nostrani. A undici anni suonava la tromba nella banda di San Gavino con Rita Piras e Danilo Sanna, poco dopo si è avvicinato ad altri strumenti come pianoforte e chitarra, grazie agli insegnamenti di Pier Paolo Cardia e Antonello Lixi.

Francesco Piras
Francesco Piras

Per quanto riguarda la tromba, preziosi consigli sono giunti da Luciano Senis, ex prima tromba dell’orchestra dell’Ente Lirico di Cagliari. “Mi sono appassionato immediatamente alla musica” ci dice Francesco “e grazie ai miei insegnanti ho fatto esperienza preziosa di diversi generi. Mi reputo molto fortunato ad aver trovato insegnanti di così rara bravura nel mio paese”.

Francesco risiede a Milano, è arrivato nel capoluogo lombardo a 19 anni per specializzarsi presso i Corsi Civici di Jazz, ora vive di musica collaborando a progetti come i Vallanzaska, la Contrabbanda, Velvetnojazz Project e i Figli di Pulcinella. “Specializzarmi a Milano ha rappresentato il coronamento di un sogno e soprattutto mi ha dato la possibilità di suonare e registrare per cinque anni con i migliori musicisti di tutto il mondo” conclude il jazzista sangavinese.

Adesso insieme ad Andrea Labanca e la Fisheye Band si è presentato come ospite al premio Tenco, per chiunque volesse ascoltare buona musica, il primo disco di Francesco Piras si intitola “Waiting for peace” ed è scaricabile gratuitamente (così come tutti gli altri lavori realizzati nei suoi progetti) dal suo sito internet www.francescopiras.org

Fonte: Luca Fois, Comprendo

Articoli correlati

Ultime News

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 27.10.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna:• 28 attualmente positivi (+1 da ieri) di cui 27 in isolamento domiciliare e 1 ricoverato con...

Coronavirus, 27 ottobre: salgono i contagi in Sardegna, +174 nelle ultime 24 ore

Sono 174 i nuovi positivi in Sardegna nelle ultime 24 ore. Il bollettino della Protezione Civile di oggi 27 ottobre 2020 continua...

DPCM e ristorazione: asporto e consegne a domicilio sono permessi, sfruttiamoli!

Da lunedì 26 ottobre tutte le attività di ristorazione sono obbligate a osservare le disposizioni dell'ultimo DPCM, che prevede orari "ristretti" dalle...