31.5 C
San Gavino Monreale
domenica, Luglio 5 2020

Pali pericolosi: quanti e quali?

Da leggere

Ritrovato iPhone, si cerca il proprietario

In via Nurazzeddu a San Gavino Monreale, nella zona del poliambulatorio, è stato ritrovato un iPhone. Il proprietario,...

Diabetologia, un modulo da compilare per proseguire la battaglia al fianco dei pazienti

Un modulo PDF da inviare via mail alla ASSL di Sanluri, per diventare parte attiva della protesta contro lo spostamento del servizio...

Calcetto e sport da contatto, in Sardegna si riparte da oggi

Calcetto con gli amici? Da oggi si può anche in Sardegna. Con l'ordinanza 30 del 4 luglio 2020, infatti, il Presidente della...

Poste Italiane, anche in Sardegna importante contributo allo sviluppo economico e sociale

In Sardegna impiegate oltre 3200 risorse in maniera diretta nell’attività ordinaria. Nell’isola, con il solo progetto “Piccoli Comuni”, effettuati ad oggi oltre...

All’indomani della caduta del pino in via Dante e dei lavori di messa in sicurezza effettuati dai Vigili del Fuoco, sono tanti i sangavinesi che hanno espresso la loro preoccupazione per lo stato degli alberi (ma non solo, come vedremo) del paese.

Palo in via Convento
Palo in via Convento

Se è vero infatti che qualcuno ha espresso preoccupazione per i pini di via Montevecchio (conosciuta dai più come “strada della fonderia”), è altrettanto vero che diversi concittadini hanno detto che il pericolo non sarebbe rappresentato solo dai tronchi in caduta, ma soprattutto dai tralicci che verrebbero trascinati giù con loro (con il rischio di vedere il paese isolato per quanto riguarda fornitura elettrica o magari nuovamente a causa di un guasto telefonico).

Base del palo corrosa dalla ruggine
Base del palo corrosa dalla ruggine

Un lettore ha inviato alla nostra Redazione le foto allegate all’articolo, scattate in via Convento, una delle vie più colpite dall’alluvione insieme alla via Villacidro e alla via Don Bosco.

Le immagini parlano da sole e non c’è bisogno di spiegare quale sia il pericolo per le cose o le persone nelle vicinanze. Invitiamo tutta la cittadinanza a rendersi “servizio pubblico” e segnalare tutte le situazioni critiche, in maniera da avere una mappa dei “pali pericolanti” da inviare al Comune, al fine di sollecitare un intervento immediato.

Per inviare le vostre foto:
E-mail: redazione@sangavinomonreale.net
Facebook: san.gavino.monreale.net

Altri articoli

Ultime News

Ritrovato iPhone, si cerca il proprietario

In via Nurazzeddu a San Gavino Monreale, nella zona del poliambulatorio, è stato ritrovato un iPhone. Il proprietario,...

Diabetologia, un modulo da compilare per proseguire la battaglia al fianco dei pazienti

Un modulo PDF da inviare via mail alla ASSL di Sanluri, per diventare parte attiva della protesta contro lo spostamento del servizio...

Calcetto e sport da contatto, in Sardegna si riparte da oggi

Calcetto con gli amici? Da oggi si può anche in Sardegna. Con l'ordinanza 30 del 4 luglio 2020, infatti, il Presidente della...

Poste Italiane, anche in Sardegna importante contributo allo sviluppo economico e sociale

In Sardegna impiegate oltre 3200 risorse in maniera diretta nell’attività ordinaria. Nell’isola, con il solo progetto “Piccoli Comuni”, effettuati ad oggi oltre...

Raccolta abiti usati, le raccomandazioni della Caritas

Abiti usati, la Caritas Interparrocchiale - San Gavino Monreale ricorda alla cittadinanza le linee guida per la raccolta di solidarietà, operazione preziosissima ma...