16.6 C
San Gavino Monreale
martedì, 20 Ottobre 2020

Un maleducato a ogni angolo?

Da leggere

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 20.10.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna: 18 attualmente positivi (+3 da ieri) di cui...

Studenti in sciopero: ecco le risposte dell’Assessorato Regionale ai Trasporti

Studenti dei licei di San Gavino Monreale e Villacidro in sciopero, per denunciare l'inadeguatezza del sistema dei trasporti regionale. Tra ieri e...

Cane sfortunato cerca famiglia prima dell’inverno

Questo sfortunato cagnolino cerca una famiglia che possa dargli cure e affetto. Un signore premuroso lo ha ritrovato nei pressi della sua...

Università della Terza Età, aperte le iscrizioni all’Anno Accademico 2020/21

L'età non deve essere considerata un limite per smettere di studiare ed al tempo stesso di imparare. È tenendo presente questo spirito...

Prosegue la nostra triste sequela di angoli del centro storico di San Gavino Monreale, frequentati fin troppo spesso da maleducati. Ci siamo chiesti se fosse il caso di continuare a pubblicare le tantissime foto che i cittadini – indignati quanto noi – ci stanno inviando con costanza e continuità.

Piazzetta in via Trento
Piazzetta in via Trento

Abbiamo deciso che sì, a costo di sembrare pedanti e ripetitivi, pubblicheremo ogni esempio di inciviltà dei nostri compaesani. Forse, specchiandosi nei propri gesti, nell’immondezza abbandonata per la strada, nelle lattine o nei cartoni delle pizze lasciate sui marciapiedi, si renderanno conto di quanto stiano rendendo “brutto” un paese che potrebbe essere migliore, e capiscano quanto sia stupido ed egoista un comportamento del genere.

Certo, non possiamo sostituirci all’educazione (non) ricevuta in famiglia, fatta più di “buon esempio” che di semplici parole, ma forse qualcuno dei più giovani potrebbe davvero recepire anche il nostro piccolo messaggio via web.

Cartoni abbandonati nei pressi di una pizzeria
Cartoni abbandonati nei pressi di una pizzeria

E non ce ne vogliano i nostri amministratori o gli operatori ecologici: questo non è un attacco a chi dovrebbe mantenere il paese pulito (e lo fa, con costi ingenti), ma a chi dovrebbe evitare di sporcare, e magari iniziare a comportarsi come se si fosse in casa propria. A nessuno (speriamo!) verrebbe in mente di buttare per terra, nel proprio salotto, lattine, fazzoletti, cartacce, gomme da masticare o sigarette.

E dato che San Gavino Monreale è la casa di noi tutti, dovrebbe essere naturale averne la stessa cura.

Altri articoli

Ultime News

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 20.10.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna: 18 attualmente positivi (+3 da ieri) di cui...

Studenti in sciopero: ecco le risposte dell’Assessorato Regionale ai Trasporti

Studenti dei licei di San Gavino Monreale e Villacidro in sciopero, per denunciare l'inadeguatezza del sistema dei trasporti regionale. Tra ieri e...

Cane sfortunato cerca famiglia prima dell’inverno

Questo sfortunato cagnolino cerca una famiglia che possa dargli cure e affetto. Un signore premuroso lo ha ritrovato nei pressi della sua...

Università della Terza Età, aperte le iscrizioni all’Anno Accademico 2020/21

L'età non deve essere considerata un limite per smettere di studiare ed al tempo stesso di imparare. È tenendo presente questo spirito...

Confartigianato Sardegna: appello a imprese, lavoratori e cittadini per il rispetto delle norme anticontagio

Appello di Confartigianato Sardegna a imprese, lavoratori e cittadini per il rispetto delle norme anticontagio. Matzutzi e Serra: “Abbiate buonsenso e siate...