20.9 C
San Gavino Monreale
lunedì, Luglio 6 2020

Il Nurri si conferma campione regionale CSI

Da leggere

Ritrovato iPhone, si cerca il proprietario

In via Nurazzeddu a San Gavino Monreale, nella zona del poliambulatorio, è stato ritrovato un iPhone. Il proprietario,...

Diabetologia, un modulo da compilare per proseguire la battaglia al fianco dei pazienti

Un modulo PDF da inviare via mail alla ASSL di Sanluri, per diventare parte attiva della protesta contro lo spostamento del servizio...

Calcetto e sport da contatto, in Sardegna si riparte da oggi

Calcetto con gli amici? Da oggi si può anche in Sardegna. Con l'ordinanza 30 del 4 luglio 2020, infatti, il Presidente della...

Poste Italiane, anche in Sardegna importante contributo allo sviluppo economico e sociale

In Sardegna impiegate oltre 3200 risorse in maniera diretta nell’attività ordinaria. Nell’isola, con il solo progetto “Piccoli Comuni”, effettuati ad oggi oltre...

Non c’è due senza tre. È questa la scritta che il Nurri aveva nelle maglie durante i festeggiamenti per la conquista del titolo regionale di Calcio a cinque del Centro Sportivo Italiano. Le finali regionali si sono svolte a Guspini presso il Centro Sportivo Sa Rocca in questi tre giorni “di festa”. Al via erano presenti otto squadre in rappresentanza di quattro comitati provinciali, quello di Cagliari, Tempio, Oristano e Medio Campidano.

Il Nurri si conferma campione regionale CSI
Il Nurri si conferma campione regionale CSI

L’organizzazione è stata affidata proprio al comitato del Medio Campidano, che ha scelto la splendida cornice guspinese per la “maratona” regionale di calcio a cinque.

Le squadre sono state divise in due gironi che hanno visto però esprimere entrambi la propria prima classificata con un turno d’anticipo, la finale è stata un remake della stagione precedente col Badesi (comune di quasi 2.000 abitanti della provincia di Olbia-Tempio) che cercava la rivincita contro i campioni in carica del Nurri.

La musica però non è cambiata, infatti col risultato di 7-4 la squadra appartenente al comitato del Medio Campidano si è laureata campione per la terza volta consecutiva su tre edizioni a cui ha preso parte. Un grande successo per la cittadina del Sarcidano che tra qualche settimana parteciperà alla fase interregionale di Roma per provare l’accesso ai campionati nazionali di categoria.

Articolo precedenteFabio Aru, il demone sulle due ruote
Articolo successivoBeach Volley Cup 2014

Altri articoli

Ultime News

Ritrovato iPhone, si cerca il proprietario

In via Nurazzeddu a San Gavino Monreale, nella zona del poliambulatorio, è stato ritrovato un iPhone. Il proprietario,...

Diabetologia, un modulo da compilare per proseguire la battaglia al fianco dei pazienti

Un modulo PDF da inviare via mail alla ASSL di Sanluri, per diventare parte attiva della protesta contro lo spostamento del servizio...

Calcetto e sport da contatto, in Sardegna si riparte da oggi

Calcetto con gli amici? Da oggi si può anche in Sardegna. Con l'ordinanza 30 del 4 luglio 2020, infatti, il Presidente della...

Poste Italiane, anche in Sardegna importante contributo allo sviluppo economico e sociale

In Sardegna impiegate oltre 3200 risorse in maniera diretta nell’attività ordinaria. Nell’isola, con il solo progetto “Piccoli Comuni”, effettuati ad oggi oltre...

Raccolta abiti usati, le raccomandazioni della Caritas

Abiti usati, la Caritas Interparrocchiale - San Gavino Monreale ricorda alla cittadinanza le linee guida per la raccolta di solidarietà, operazione preziosissima ma...