26.9 C
San Gavino Monreale
lunedì, Luglio 6 2020

Chiarezza sui lavori di smantellamento del vecchio distributore AGIP

Da leggere

Diabetologia, la battaglia si sposta in Regione: lettera all’Assessore Mario Nieddu

Il FAND Medio Campidano scrive all'Assessore Regionale alla Sanità, Mario Nieddu, per presentare formale richiesta di ripristino integrale del Servizio di Diabetologia...

“A Casa di Gio”: Torta di fichi senza cottura!

Nuovo appuntamento "A Casa di Gio", uno spazio curato da Johanne Cesarano che, attraverso il suo Canale YouTube ci accompagna, di ricetta...

Psiconcologia: un servizio sottovalutato e scomparso dalla ASSL di Sanluri

Anni fa, esattamente nel 2015, l'ASSL di Sanluri dava notizia dell'attivazione di un importantissimo servizio: lo Sportello di sostegno al lutto e...

Ritrovato iPhone, si cerca il proprietario

In via Nurazzeddu a San Gavino Monreale, nella zona del poliambulatorio, è stato ritrovato un iPhone. Il proprietario,...

«Chiediamo all’Amministrazione di fare il punto sullo stato dei lavori per la dismissione del vecchio distributore AGIP, cominciati a giugno 2017 e interrotti senza alcuna comunicazione» così il Consigliere Comunale di Progetto Comune Lorenzo Argiolas sintetizza l’interrogazione, sottoscritta anche dai Consiglieri di Minoranza Nicola Garau, Simone Angei e Giusi Chessa, presentato nei giorni scorsi sulla dismissione del vecchio distributore AGIP.

Chiarezza sui lavori di smantellamento del vecchio distributore AGIP
Chiarezza sui lavori di smantellamento del vecchio distributore AGIP

Un documento, portato all’attenzione del Sindaco e dell’Assessore ai Lavori Pubblici che verrà discusso nei prossimi Consigli Comunali, con cui il gruppo politico Progetto Comune pone delle domande specifiche, innanzitutto sulla bonifica dell’area interessata, così come sullo smaltimento dei materiali di risulta, sull’eventuale inquinamento da idrocarburi o sostanze tossiche in genere, oltre che sull’interruzione dei lavori. Una richiesta che crediamo legittima, soprattutto alla luce delle diverse voci che circolano e che non trovano però il riscontro di una comunicazione ufficiale. Nessuna polemica, ma la ferma volontà di conoscere lo stato reale dei lavori. Tutto a salvaguardia del recupero dell’area così come della salute del territorio e di tutti i sangavinesi.

«C’è da capire – prosegue Argiolas- innanzitutto perché i lavori sono stati interrotti. Ma credo sia opportuno che la cittadinanza venga informata sullo stato dell’area. Di recente l’Amministrazione ha acquisito gli stabili e il tracciato dell’ex stazione ferroviaria, seppur in comodato d’uso per soli cinque anni, spero che ci sia un adeguato piano di recupero per tutta l’area che non può non riguardare anche il vecchio distributore. I cittadini e i commercianti di quell’area sono giustamente preoccupati da questo silenzio».

Il Gruppo Politico
Progetto Comune
San Gavino

Altri articoli

Ultime News

Diabetologia, la battaglia si sposta in Regione: lettera all’Assessore Mario Nieddu

Il FAND Medio Campidano scrive all'Assessore Regionale alla Sanità, Mario Nieddu, per presentare formale richiesta di ripristino integrale del Servizio di Diabetologia...

“A Casa di Gio”: Torta di fichi senza cottura!

Nuovo appuntamento "A Casa di Gio", uno spazio curato da Johanne Cesarano che, attraverso il suo Canale YouTube ci accompagna, di ricetta...

Psiconcologia: un servizio sottovalutato e scomparso dalla ASSL di Sanluri

Anni fa, esattamente nel 2015, l'ASSL di Sanluri dava notizia dell'attivazione di un importantissimo servizio: lo Sportello di sostegno al lutto e...

Ritrovato iPhone, si cerca il proprietario

In via Nurazzeddu a San Gavino Monreale, nella zona del poliambulatorio, è stato ritrovato un iPhone. Il proprietario,...

Diabetologia, un modulo da compilare per proseguire la battaglia al fianco dei pazienti

Un modulo PDF da inviare via mail alla ASSL di Sanluri, per diventare parte attiva della protesta contro lo spostamento del servizio...